Calciomercato Torino: Barreto si sblocca, chiesto Maresca

Calciomercato Torino – Barreto è ormai ad un passo, Maresca è il nome nuovo per il centrocampo: una trattativa si chiude, un’altra (clamorosamente) si apre. Mentre la squadra, dopo aver archiviato la pratica Siena, continua a preparare la sfida di Pescara – dall’allenamento di ieri, a porte aperte dopo tre mesi, sono arrivate notizie contrastanti: Santana ha ripreso ad allenarsi con i compagni ad un mese dall’infortunio di Genova, ma Birsa si è fermato a causa di un attacco febbrile ed è in dubbio per la gara dell’Adriatico – la società si muove per regalare a Ventura quei 2-3 giocatori che permettano di migliorare il tasso qualitativo della rosa.

Ecco il rinnovo – Il primo, salvo ribaltoni dell’ultima ora, arriverà dal Friuli. La telenovela legata all’arrivo di Paulo Vitor Barreto è in via di definizione, come ha confermato ieri sera l’agente dell’attaccante brasiliano: “Il club di Cairo ha trovato l’accordo di massima con l’Udinese – le parole di Lucio Zili a Sportitalia – , siamo ai dettagli ma si può dire che l’affare è in dirittura d’arrivo“. Per la verità, l’intesa tra le due società – 1,8 milioni per la comproprietà – non è mai stata in discussione: a bloccare tutto era il mancato rinnovo di Barreto con il club di Pozzo, rinnovo arrivato nella serata di ieri.

Dilemma Sansone – Barreto potrebbe sbarcare a Torino nelle prossime ore, giusto in tempo per dare a Ventura un’opzione in più in vista di domenica (quando mancherà lo squalificato Bianchi). Poi Petrachi partirà all’assalto di un mediano dai piedi buoni. Il nome nuovo – e, per certi versi, sorprendente – è quello di Enzo Maresca, centrocampista perfetto per integrarsi nel sistema di gioco del tecnico ligure ma non esattamente amato dal popolo granata, che non dimentica la famosa esultanza con le corna nel derby di undici anni fa. Il Toro ha già contattato la Sampdoria chiedendo l’ex juventino fino a giugno, il club doriano ha chiesto in cambio il prestito di Sansone (tolto dal mercato da Petrachi neanche 24 ore fa): se ne riparlerà.