“Metallica through the never”: arriva il film in 3D dei Metallica

Il ritorno dei Metallica è vicino, ma se vi aspettate un nuovo album siete fuori strada. La band metal (probabilmente) più famosa del pianeta uscirà invece nelle sale cinematografiche il prossimo 9 agosto, con un film in 3D dal titolo “Metallica through the never”. Il film – il cui titolo è ispirato alla quinta canzone del celeberrimo “Black Album” della band – è diretto da Nimród Antal e prodotto dalla Picturehouse. Protagonisti, ovviamente, i quattro Metallica insieme a Dane DeHaan (già visto in “True Blood”) ed è un rock-movie a tutti gli effetti, con due linee narrative distinte.

Due storie – Cosa si intende per rock-movie? Il batterista della band, Lars Ulrich, ha dato un riferimento ben preciso: “The song remains the same” dei Led Zeppelin. Il film in questione alternava immagini di un concerto degli Zep con inserti più o meno narrativi, legati all’immaginario zeppeliniano dell’epoca (indimenticabile la scalata della montagna da parte di Jimmy Page, ispirata alla copertina di “Led Zeppelin IV”). “E’ un vero e proprio film e c’è una parte di storia che non si svolge sl palco“, ha dichiarato Ulrich. “La storia che non si dipana sul palco non vede i Metallica come protagonisti. Sono due linee narrative separate“, ha poi aggiunto il batterista danese. Il film vedrà dunque due poli distinti: da una parte la band impegnata in un concerto, dall’altra un giovane membro della crew che, nel frattempo, viene mandato per la città a sbrigare alcune commissioni urgenti. Lo aspettano mille insidie e difficoltà.

 

photo credit: deep_schismic via photopin cc