Italia’s got talent, Gerry Scotti rivela come sarebbe dovuto essere

Italia’s got talent, Gerry Scotti – Gerry Scotti ritornato da poco nella veste di giudice ad Italia’s got talent, il talent show in onda ogni sabato sera su Canale 5 con la conduzione di Belen Rodriguez e Simone Annichiarico, rivela come era stato pensato il programma all’inizio. In un’intervista concessa al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni Gerry Scotti rivela che all’inizio era stato deciso che il talent show sarebbe dovuto essere presentato proprio da lui. “All’inizio io avrei dovuto condurre e Maria neppure comparire in onda”. Poi però sono state apportate delle modifiche, dalle quali è nato il programma come lo vediamo ora. “Poi nella puntata pilota ci siamo seduti dietro al banco e non ci siamo più alzati. E’ un ruolo strano: o lo detesti o te ne innamori“. E a proposito del ruolo di giudice Gerry Scotti aggiunge: “Non avrei mai detto di trovarmi così a mio agio nei panni di giurato”.

Oltre ad Italia’s got talent sono vari i progetti lavorativi in cui Gerry Scotti sarà e/o potrebbe essere coinvolto in futuro. Forse ritornerà anche alla conduzione di Passaparola, il quiz game che ha presentato per diversi anni e trasmesso sulal rete ammiraglia di Mediaset. A proposito di Passaparola dice: Resto convinto che la ruota finale di Passaparola sia irresistibile. Ci stiamo pensando. Inoltre potrebbe ritornare in televisione anche “Il Milionario” con una nuova formula. “Sto pensando anche al Milionario con una nuova formula, a riprendere Uno contro cento”.