Probabili formazioni Fiorentina-Napoli: la battaglia per la testa della classifica

Probabili formazioni Fiorentina-Napoli – La squadra più “antipatica” del campionato, come l’ha definita Mrchisio, potrebbe essere pronta a puntare la testa della classifica. In attesa dell’udienza alla Corte di Giustizia Federale, in cui si decideranno le sorti di Grava e Cannavaro, gli azzurri si preparano alla sfida di Firenze, contro una Fiorentina che deve difendersi dalla rimonta del Milan, dopo le due sconfitte consecutive rimediate in campionato. Una sfida per l’equilibrio della parte alta della classifica che promette insomma grande spettacolo, aspettando un passo falso di Juventus e Lazio.

Fiorentina – La strategia di Montella potrebbe essere quella di proporre il modulo 3-5-2. Non ci saranno Pizzarro e Cassani, il primo bloccato da una distorsione alla caviglia, l’altro da una contrattura dell’adduttore. Potremmo così vedere Neto tra i pali, supportato da Roncaglia, Rodriguez e Savic in difesa, che dovranno respingere la potenza napoletana. La lunga linea del centrocampo sarà invece composta da Cuadrado e Pasqual sulle fasce, con Migliaccio, Aquilani e B. Valero nel cuore della squadra. La coppia d’attacco è ancora incerta, con Jovetic che potrebbe essere affiancato da Ljajic o Toni. A disposizione: Lupatelli, Cassani, Tomovic, Llama, Romulo, Toni e Seferovic. Allenatore: Montella. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Hegazi, Camporese, Pizarro, El Hamdaoui e Mati Fernandez.

Napoli – A parte le assenze obbligate per squalifica di Grava e Cannavaro, la formazione del Napoli è più sicura. Data la stabilità della squadra, Mazzarri potrà proporre i suoi sparpagliandoli secondo il modello 3-4-1-2, Campagnaro, Gamberini e Britos a coprire la porta di De Sanctis, con Maggio, Behrami, Inler e Zuniga poco più avanti, a centrocampo. L’assedio alla Fiorentina sarà condotto da Hamsik a servire Pandev e Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Fernandez, Uvini, Mesto, Armero, Donadel, Dzemaili, El Kaddouri, L.Insigne, R. Insigne e Calaiò. Allenatore: Mazzarri. Squalificati: Cannavaro e Grava.  Indisponibili: nessuno.