Calciomercato Juventus, Ziegler al Genoa: acconto per Borriello?

Calciomercato Juventus – Reto Ziegler al Genoa come acconto per avere Marco Borriello? L’ipotesi sembra fondata. Alla disperata di una punta da regalare ad Antonio Conte entro la fine di gennaio – ma il tecnico, più che di un attaccante, in vista della gara con l’Udinese avrebbe bisogno di un rinforzo in mezzo al campo: non bastassero le precarie condizioni di Marchisio, che continua a lavorare a parte, nell’allenamento di ieri si sono fermati anche Vidal (trauma contusivo distorsivo alla caviglia destra) e Pirlo (affaticamento al muscolo soleo del polpaccio destro) – , Beppe Marotta sta pensando di riportare a Torino il centravanti napoletano.

Quanti no – Scartate le opzioni legate a top-player o presunti tali (inavvicinabili, per motivi diversi, Drogba e Llorente, nelle ultime ore è stato fatto un tentativo per Lisandro Lopez: “La Juve ci ha fatto un’offerta, ma per prenderlo dovranno migliorarla: conoscendoli bene, non rilanceranno“, ha spiegato Jean-Michel Aulas, presidente del Lione), il club di corso Galileo Ferraris ha dovuto registrare due “no” anche sul fronte dei giovani. Prima il Bologna ha dichiarato incedibile Gabbiadini (che a sua volta ha lasciato intendere di voler rimanere in Emilia), poi il Genoa ha tolto dal mercato Immobile: “Preziosi è stato categorico, il giocatore è ritenuto fondamentale per la salvezza“, raccontava ieri Alessandro Moggi, agente del giovane bomber.

Déjà vu – I contatti con il club rossoblù, però, non si sono interrotti: Preziosi, infatti, vuole mettere le mani su Ziegler, ora in prestito alla Lokomotiv Mosca ma di proprietà della Juve. Marotta sta facendo di tutto per accontentarlo, atteggiamento che non pare disinteressato: se su Immobile il numero uno del Genoa è irremovibile, su Borriello sembra invece disposto a trattare, anche per liberarsi di un ingaggio pesantissimo. Da parte sua, la Roma (proprietaria del cartellino) non ha motivi opporsi all’operazione: come l’anno scorso, potrebbe essere l’attaccante campano l’uomo in più nella corsa della banda di Conte verso il tricolore.

photo credit: iFederico via photopin cc