Paul McCartney: ritrovata una registrazione perduta del ’64

L’elenco di vecchie registrazioni dei Beatles si arricchisce di un nuovo esemplare. Il cantante britannico Peter Asher ha rivelato a Rolling Stone di aver ritrovato pochi mesi fa una registrazione risalente al 1964: protagonista della stessa è Paul McCartney, che interpreta il brano “A world without love” accompagnandosi con la chitarra acustica. Il brano in questione è il singolo di esordio del duo Peter and Gordon, che raggiunse immediatamente il N.1 delle classifiche inglese e americana subito dopo la sua pubblicazione, nel febbraio del 1964. Ma perché è Paul McCartney a cantare “A world without love”?

“A John non piaceva” – Semplice: Lennon e McCartney, oltre che prolifici autori dei Beatles, erano anche stimati autori per altri gruppi ed artisti emergenti.Tra i brani da loro scritti, c’è anche “A world without love”, e la registrazione ritrovata da Asher è la take di prova con cui McCartney (allora fidanzato con Jane Asher, sorella di Peter) ha presentato il brano al duo britannico. Nonostante la canzone sia accreditata Lennon/McCartney, in realtà sembra che a scriverla sia stato il solo McCartney. Fatto confermato anche dalle parole di Asher: “Nessuno voleva la canzone – ha dichiarato a Rolling Stonee a John (Lennon, ndr) non piaceva“. Per questo il brano è finito nelle mani di Peter, che all’epoca era co-inquilino di Sir Paul. Ad ogni modo, non c’è nessuna intenzione di pubblicare la registrazione – la quale, tra l’altro, è priva del bridge di “A world without love”, scritto alcune settimane dopo.

Di seguito, il video originale di “A world without love”, nell’interpretazione di Peter and Gordon.

photo credit: slagheap via photopin cc