Cotto e mangiato: patate sabbiose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:40

patate sabbiose di Cotto e mangiato. Un’ alternativa alle solite patate, che siano al forno o all’insalata, ce la regala Tessa Gelisio tra le tante di Cotto e mangiato…: le patate sabbiose. Facili da preparare quanto versatili da servire, le patate sabbiose si prestano sia come secondo che come contorno.

Vediamo innanzitutto gli ingredienti: 800 g di patate preferibilmente a polpa gialla, 4 o 5 pomodori secchi sott’olio, 4 fette di pancarrè, 3 o 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, uno spicchio d’aglio, un rametto di rosmarino, sale e pepe.

Per la preparazione vi occorre solo una padella capiente. Sbucciate le patate e dopo averle tagliate a tocchetti, lasciatele in acqua fredda per non farle annerire. Eliminate la crosta al pancarrè, spezzettatelo grossolanamente e mettetelo nel mixer insieme ai pomodori sott’olio sgocciolati per bene, e agli aghi di rosmarino. Frullate il tutto alla massima velocità. Dopo aver tolto dall’acqua le patate e dopo averle asciugate con un canovaccio, unitele nella padella dove avrete fatto scaldare l’olio con uno spicchietto di aglio. Lasciate insaporire le patate per qualche minuto mescolando e tenete bassa la fiamma, coprite e cuocete per ancora 20 minuti. Potete allungare con acqua se occorre.

Non appena le patate saranno cotte ma non sfatte, eliminate l’aglio e insaporite con il sale e il pepe. Unite il trito di pancarrè e saltate il tutto in padella ancora per un paio di minuti. Il piatto va servito caldo: cotto e… mangiato!

Alla prossima ricetta golosa e veloce di Tessa Gelisio!