Le Iene, Sara Tommasi sul set del suo film porno

Sara Tommasi, Le IeneSabrina Nobile, inviata de Le Iene Show, ha incontrato Sara Tommasi sul set del suo primo film porno. Il servizio realizzato da Sabrina Nobile è andato in onda nella puntata del 20 gennaio de Le Iene show. L’ex concorrente dell’Isola dei famosi, nel video mandato in onda nel programma di Italia 1, è apparsa poco cosciente e forse anche poco convinta di girare un film a luci rosse. Infatti alle domande della iena ha dato risposte confuse o che non c’entravano nulla con quello che le era stato domanda. Ad esempio sul motivo per cui aveva deciso di girare un film porno ha risposto: “Offro la mia nudità per fare in modo che l’Italia si impegni a far stampare il denaro dalla Zecca di Stato”. Poi è andata avanti a ruota libera: “Sono emozionata per questo film. Non mi spaventa nulla perché dovrei essere spaventata?.. Il mio obiettivo è il bussiness, bussiness, i soldi. Si guadagna tantissimo con un film porno, si guadagna un milione di euro”. Poi ha raccontato del suo progetto della stesura di un libro autobiografico. “Sto scrivendo un libro che parla della mia voglia di sesso… Sono arrivata velocemente, mi sono drogata, ho guadagnato soldi, ho conosciuto tutti, ho girato il mondo, sono stata in pericolo perchè ho rischiato di morire quattro volte per overdose, mi sono divertita”.

Sabrina Nobile ha poi incontrato nuovamente Sara Tommasi alcuni mesi dopo l’uscita del suo primo film hard, in occasione della presentazione del libro scritto dall’ex isolana, che è apparsa molto diversa dal primo incontro con la iena. “Adesso sto bene. Ho passato un momento brutto per via delle droghe. Sono stata costretta a fare il film porno, perché se non prendevo certe sostanze mi dicevano che mi avrebbero sciolto nell’acido. Ho fatto tre film porno tutti sotto minaccia. L’ho fatto perché mi hanno detto che era un buon lancio pubblicitario”, ha raccontato Sara Tommasi, che poi ha rivelato: Nella vita ho fatto circa un milione di euro tra l’Isola, Quelli che il calcio, le trasmissioni in Mediaset e in più le serate, dove firmavo autografi  e parlavo in consolle, però il più delle volte arrivavo drogata, mi spogliavo e mi si vedeva in chiari atteggiamenti equivoci”, ha aggiunto poi.  Infine Sara Tommasi ha concluso dicendo: “Alla fine sono contenta di tutto quello che ho fatto perché mi reputo una vincente,  perché oggi come oggi posso invitare una qualsiasi persona a cena, posso pagare il conto e posso anche mantenerlo e quindi posso permettermi il lusso di innamorarmi anche di un pezzente“.