Bere molta acqua contro il virus dell’influenza

Contro il virus dell’influenza non c’è cosa migliore di un bicchier d’acqua, o forse qualcuno in più… Nel momento in cui si è colpiti dai frequenti malanni di stagione, il nostro corpo tende a perdere calore attraverso una maggiore sudorazione, eliminando così liquidi e sali minerali. Ciò che dunque è estremamente importante è una corretta idratazione, fondamentale per l’organismo. La miglior arma è l’acqua minerale, in grado di reintegrare micronutrienti come il calcio, il magnesio e il potassio; tali elementi risultano fondamentali per mantenere una corretta omeostasi del corpo, specialmente nelle età critiche. Nello specifico caso degli anziani, i quali avvertono meno il senso della sete ma necessitano più di tutti una buona idratazione, si consiglia di bere circa 2,5 litri di acqua minerale al giorno.

Gli esperti dell’Osservatorio Sanpellegrino spiegano inoltre che l’acqua ”è coinvolta nel trasporto dei nutrienti e nel bilancio energetico, senza dimenticare il potere detossificante, per eliminare sostanze nocive e scorie, e quello diluente per le sostanze ingerite attraverso la bocca, inclusi i medicinali”. Insieme all’acqua, si consiglia poi di umidificare spesso gli ambienti in cui si sta più a lungo. In caso di febbre, evitate di indossare vestiti troppo pesanti ed applicate impacchi freddi su fronte, polsi e nel resto del corpo. Infine riposo ed alimentazione corretta sono le basi per una rapida guarigione.
photo credit: flavio.leone via photopin cc