La gaffe di Barbara D’Urso: “Un saluto ai ciechi che ci stanno guardando” (video)

Andare in onda ogni santo pomeriggio farà anche di lei la primadonna del daytime televisivo italiano, ma aumenta anche esponenzialmente i rischi di gaffe. Il più clamoroso e recente exploit di Barbara D’Urso (ovviamente stavamo parlando di lei, cosa pensavate?) ha il sapore amaro di un involontario umorismo nero e sta spopolando in rete. Al termine della puntata del 21 gennaio di Pomeriggio Cinque, al momento dei saluti, la conduttrice ha pronunciato una frase che, per un po’ di tempo, probabilmente la perseguiterà: “Saluto tutti i ciechi dell’istituto di Milano perché so che ci stanno guardando“.

L’autodifesa – “I ciechi ci guardano”: remake dursiano-lynchiano de “I bambini ci guardano” di De Sica? No, solo una semplice gaffe fatta da una conduttrice che, pur di non mollare per qualche giorno la sua poltrona pomeridiana, ha lottato contro dei sintomi influenzali che probabilmente ne hanno inficiato la lucidità (o perlomeno, lasciateci pensare così). La conduttrice, ormai da tempo presa di mira senza pietà dagli internauti – specialmente dopo l’intervista “prona” con il Cavaliere – è intervenuta a mo’ di autodifesa su Facebook: “E a proposito del mio saluto oggi a Pomeriggio 5..: i non vedenti guardano la televisione!! E non vanno discriminati!“. Insomma: come tentare di riparare ad un autogol, facendo un altro autogol. E infatti anche l’uscita della D’Urso sul noto social network ha scatenato l’ironia della Rete (e, per la cronaca, anche la strenua difesa di alcuni fan sfegatati), con alcuni commenti davvero acri rivolti alla conduttrice. Su tutti, uno: “Barbara D’Urso saluta i ciechi che la stanno guardando. Gli sfortunati si sono pentiti di non essere pure sordi“.

http://www.youtube.com/watch?v=Kxs2TEmkN_E

 

Photo credit: Barbara D’Urso Official Facebook Fan Page