Anticipazioni Servizio Pubblico del 24 gennaio: Carfagna, Ingroia e gli “impresentabili”

Pulizia delle liste elettorali dai candidati indagati e “impresentabili”. Il tormentone di questi ultimi giorni diventa argomento centrale dell’appuntamento di stasera con “Servizio Pubblico”, in onda alle 21.10 su La7. Santoro e la sua redazione hanno intitolato significativamente la puntata “Impresentabili”, visto che i recenti casi di Dell’Utri e Cosentino hanno riportato in auge il tema – molto sentito – del rapporto controverso tra politica e legalità. Per discutere dell’argomento, saranno ospiti in studio il candidato premier Antonio Ingroia, l’ex-Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna e l’esponente del Pdl Lara Comi. Scelta intelligente: un faccia a faccia tra il magistrato che punta tutto sulla legalità e due esponenti del Pdl (partito che vanta un largo numero di indagati) creerà sicuramente delle dinamiche interessanti.

Il caso Cosentino – Tema scottante sarà sicuramente l’esclusione di Nicola Cosentino dalle liste del Pdl. Seguendo il trend lanciato dal Pd in favore delle “liste pulite”, anche il Pdl ha voluto dare una razzolata interna, ma non senza grattacapi. Cosentino, infatti, a causa dei suoi capi di imputazione è stato ritenuto da Berlusconi “impresentabile”, ma la scelta non è piaciuta al politico campano. Il quale prima ha minacciato di fare pentire il partito per la scelta presa (una minaccia di vuotare il sacco neanche troppo velata), ha poi convocato una conferenza stampa in cui si è mostrato più accondiscendente, per poi sbottare di nuovo ieri con un Silvio mi ha deluso. Quale sarà la sua prossima mossa?