Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Siberia: uccide la nipotina di due anni e la cucina al forno

CONDIVIDI

Un’orribile notizia arriva dal freddo della Siberia dove un uomo, in un raptus folle ed omicida, nonché privo di qualsiasi senso logico, ha ucciso la sua piccola nipotina e l’ha cucinata al forno.

Orrore in Siberia, uomo uccide e mangia la sua nipotina – L’atroce racconto è stato esposto agli uomini della polizia locale dalla madre della piccola vittima. La donna si sarebbe allontanata da casa per andare a fare visita ai vicini di casa, lasciando la sua piccola creatura, di soli due anni, nel suo appartamento, con lo zio (fratello, appunto della donna). In un raptus di follia, l’uomo di 34 anni, ha ucciso la piccola nipotina sferrandole un violento colpo in testa; successivamente, in un atto di cannibalismo, avrebbe ridotto in pezzi il piccolo corpo della bimba, cucinandone alcuni pezzi nel forno, pezzi che poi ha mangiato.

Atto di cannibalismo in Siberia – Il tragico atto cannibale è avvenuto in un piccolo villaggio della Transbaikalia, nella Siberia orientale. È stata proprio la madre della piccola vittima a trovare il fratello 34enne nella sua cucina mentre era intento a mangiare pezzi del corpo della piccola bimba di soli 2 anni. Alcuni pezzi del corpo della piccola sono stati trovati ancora sui piani della cucina, e alcuni nel forno.

La madre della vittima sotto shock – La donna ha subito chiamato la polizia che celere è arrivata sul posto. L’uomo, senza porre alcuna resistenza, ha subito confessato il fatto, ammettendo di aver ucciso la sua nipotina e di averla successivamente fatta a pezzi, cucinata e infine mangiata. La donna, madre della piccola ed ignara vittima, è tutt’ora sotto shock.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram