J.J. Abrams dirigerà il settimo capitolo di “Guerre Stellari”?

J.J. Abrams è in trattativa con la Disney per la regia del settimo capitolo di “Guerre Stellari”. E’ l’Hollywood reporter a rendere noto questo rumour, che sta già facendo fantasticare milioni di fan in tutto il mondo. Una fonte anonima ha rivelato alla testata americana che l’autore di “Lost” e “Fringe” – reduce inoltre dalla regia dell’attesissimo “Star Trek Into Darkness” – starebbe trattando per dirigere il nuovo capitolo della saga creata da George Lucas, la cui uscita è prevista per il 2015. La sceneggiatura del film è già in lavorazione, ed è stata affidata a Michael Arndt, già premiato autore di “Little Miss Sunshine” e “Toy Story 3”. Nel nuovo capitolo appariranno nuovi eroi e relativi nemici, anche se le voci non negano delle possibili apparizioni di Mark Hamill (Luke Skywalker) e Carrie Fisher (la principessa Leila), in possibili incarnazioni (un po’ più vecchiotte, ovviamente) dei loro famosi personaggi.

Un universo in espansione – La notizia ha fatto il giro del mondo in pochi minuti, e i commenti su Twitter (ovviamente) si sono sprecati. La maggior parte dei fan sono entusiasti all’idea, anche se qualcuno ha espresso perplessità non tanto sulla scelta di J.J. Abrams, quanto sulla volontà di continuare la saga. Su questa scelta, però, la Disney (che lo scorso ottobre ha acquistato da George Lucas tutti i diritti relativi alla serie per 4 miliardi di dollari, e vuole far fruttare al meglio l’investimento) è stata chiara: l’amministratore delegato della casa di Burbank, Bob Iger, ha fatto di “Star Wars” una priorità per la compagnia, pianificando un film della nuova trilogia ogni due anni a partire dal 2015. Inoltre, Iger non ha escluso la possibilità di girare degli spin-off, ispirati all’universo creato da George Lucas.

photo credit: Joi via photopin cc