Alchemy: tornano i Momix di Moses Pendleton

I Momix sono tornati in Italia con un nuovo spettacolo, in scena da martedì 29 gennaio al 3 febbraio al Teatro Toniolo di Mestre. La nuova creazione firmata da Moses Pendleton si intitola Alchemy e segna il ritorno sul palcoscenico mestrino dopo Passion (2000) il capolavoro mistico ed intimista danzato sulle musiche ideate da Peter Gabriel per il film di Martin Scorsese L’ultima tentazione di Cristo, il magico Sun flower moon (2006) lo spettacolo notturno ed alieno ideato per festeggiare i 25 anni di vita dei suoi ballerini-illusionisti, Bothanica (2009 in anteprima mondiale) stupefacente viaggio all’interno di una fantasiosa e meravigliosa natura minacciata dalle costanti incursioni disequilibratrici dell’uomo, e reMIX (2010) il fantasioso carosello di immagini e quadri nato per celebrare il trentesimo anno di attività della compagnia.
Come accaduto in Bothanica il «Mago dei Maghi», che allora ci trasportava in un viaggio surreale attraverso le stagioni dell’anno, in Alchemy ci svela i segreti dei quattro elementi primordiali: terra, aria, fuoco, acqua, per creare una serata che sprigiona arcane suggestioni e ci attira in una dimensione surreale. Uno spettacolo multimediale, arrichito da video e collage musicali, che riserverà molte sorprese.

Alchemy arriva al teatro Toniolo in occasione della Rassegna Internazionale di Danza d’autore Verso l’universo, promossa ed organizzata dal Comune di Venezia, Assessorato alle Attività Culturali con la collaborazione di Arteven Circuito Teatrale Regionale che da quindici anni offre le migliori produzioni internazionali.
Le sette repliche al Teatro Toniolo sono state precedute da alcune rappresentazioni a Vicenza e anticipano il tour mondiale dello spettacolo.
Martedì 29 gennaio, inoltre, in occasione degli Incontri con la danza
Paola Bruna presenta e commenta Alchemy alle ore ore 20.20, sempre negli spazi del Teatro Toniolo.