Probabili formazioni Sampdoria-Pescara: esordio per Caraglio

Probabili formazioni Sampdoria-Pescara – La settimana critica per la Sampdoria sta per essere archiviata e tra poco i liguri potranno finalmente tornare a giocare a calcio. La squadra vuole vincere non solo per mantenere il Pescara nel fondo della classifica, ma anche per ricordare il presidente Garrone scomparso da poco e parlando di lui, il tecnico Delio Rossi ha commentato: “Domenica ci terrei che la squadra facesse bene per ricordarlo”. Ma il calcio è pur sempre un gioco e quindi una battaglia per vincere anche per gli abruzzesi, che arrivano in forma e con un nuovo acquisto. Un pronostico è difficile, ma per vedere la partita il canale da seguire domani, alle ore 15, è Sky Calcio5.

Sampdoria – Delio Rossi ha in questi giorni cercato di fare tornare la concentrazione nello spogliatoio e ha leggermente modificato la sua veduta circa l’assetto della squadra. È molto incerto Eder, ma dovrebbe esserci Maxi Lopez, che partirà dalla panchina e il modulo finale sarebbe il 3-5-2, anche se Rosi ha detto che sarà indeciso fino all’ultimo se utilizzare il 4-4-1-1. Davanti ci saranno Soriano e Icardi, sostenuti dal comparto più nutrito del centrocampo. Obiang, Krsticic, Poli saranno il motore della macchina Sampdoria, con De Silvestri e Estigarribia sulle fasce destra e sinistra. La porta di Romero sarà invece schermata dal trio Gastaldello-Palombo-Costa. A disposizione: Da Costa, Berni, Berardi, Castellini, Rossini, Tissone, Maresca, Munari, Poulsen, Maxi Lopez e Mustafi. Allenatore: Rossi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Juan Antonio, Renan e Eder.

Pescara – Il Pescara deve sopperire alla mancanza di Weiss, ma domenica potrà contare sull’arma segreta Milton Caraglio. Secondo le dichiarazioni dell’argentino, la fame di gol sarebbe tanta e la sua prestazione promette quindi spettacolo. Bergodi dovrebbe confermare il modulo 4-3-3. La mancanza di modesto in difesa faranno spostare Zanon sulla destra e Balzano a sinistra, con Terlizzi accanto a Capuano nel mezzo. A centrocampo D’Agostino collaborerà con Nielsen e Cascione, mentre in attacco, il già citato Caraglio sarà in mezzo a Bjarnason e Vukusic. Allenatore: Bergodi. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Cosic.