Brasile, incendio in discoteca: ci sono più di 130 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55

Ci sarebbero più di 137 vittime in seguito ad un incendio divampato in un locale notturno nel sud del Brasile. La causa della tragedia è stata soprattutto il panico, perché i clienti del locale, molti dei quali adolescenti, si sono gettati sulle poche uscite disponibili bloccandole nel tentativo di salvarsi.

Incidente pirotecnico – Una serata come tante altre, come in una qualsiasi discoteca del mondo. Il locale è pieno, ci sono circa duemila persone. Ad un certo punto la band che si sta esibendo sul palco fa scoppiare dei fuochi d’artificio – che poi si scopriranno essere la miccia dell’incendio – ed è in quel momento che incomincia la tragedia. Ci troviamo nel sabato sera di Santa Maria, che si trova a 330 km dalla capitale dello stato di Rio Grande do Sul, Porto Alegre, nel sud del Brasile. Il fuoco divampa nella sala e la gente cerca di uscire disperatamente, creando un blocco verso le uscite di sicurezza. È stata questa la causa principale della morte di molte persone, di cui tantissimi giovani. All’arrivo dei pompieri la situazione era già degenerata e c’era ben poco da fare.

Il fattore panico – “Lavoro da più di 40 anni tra i pompieri e non ho mai visto nulla di simile” ha commentato il colonnello Moises da Silva Fuchs, comandante dei vigili del fuoco di Santa Maria, in un’intervista a Radio Gaucha. Secondo il tenente colonnello e consigliere comunale John Vargas “quasi tutti sono morti per asfissia. Nel tentativo disperato di uscire, le persone sono state ritrovate nel bagno, una sull’altra, quasi fino al tetto”. Cercando di salvarsi molte persone sarebbero state calpestate, creando una barriera invalicabile. I corpi trovati dai soccorritori vengono nel frattempo spostati nel centro sportivo cittadino per essere identificati da famiglie e conoscenti e le indagini analizzeranno nelle prossime ore la dinamica esatta del disastro. Spesso comunque le discoteche (in ogni zona del mondo) si trovano in ambienti seminterrati, con piccole uscite di sicurezza disposte su un unico lato, che le rendono molto vulnerabili a incidenti simili. Forse in molti casi potrebbero essere evitati.