Centovetrine anticipazioni serale 27 gennaio

Centovetrine anticipazioni, serale 27 gennaio-  Agghiaccianti verità e pesanti rivelazioni nel secondo serale di Centovetrine, in onda domenica 27 gennaio. Ettore riceve la notizia della morte di Maddalena, fino a questo momento in coma dopo essere stata colpita proprio dal suo amato tycoon. E mentre Diana cerca di tranquillizzare i dipendenti della holding, Ettore Ferri riceve un avviso di garanzia con l’accusa di omicidio. Le indagini sono assegnate a Damiano, il quale scopre che Ettore ha nascosto la pistola che potrebbe scagionarlo. Nonostante Diana voglia testimoniare a favore del padre, l’uomo glielo impedisce. Ecco così che Ettore sarà arrestato e portato in carcere, non prima però di aver affrontato Carol e Yuri…

Sulla Grimani Ettore sfogherà tutta la sua rabbia per l’accaduto, mentre l’incontro con Yuri avverrà in un vecchio cimitero. Yuri decide però di non vendicarsi con Ettore, ritenendo che l’aver perso Maddalena sia la peggior punizione che potesse augurare a Ferri. Serena decide di confessare i suoi loschi precedenti con Mauro Zanasi e, dopo un primo momento di delusione, Damiano riesce a superare la situazione e a perdonare la compagna, soprattutto grazie alle parole di Viola. In preda alla rabbia, Damiano aggredisce Zanasi e quest’ultimo, ormai al limite della sua spietatezza, gli confida il segreto che lega Brando e Serena. Damiano non gli crede, invece Viola comincia a nutrire alcuni sospetti…

A sciogliere i suoi dubbi sarà proprio il confronto con Zanasi, il quale le mostrerà le foto del bacio tra Brando e Serena. Margot deve fare i conti con una dura realtà: Sebastian ha proposto a Laura di sposarlo. La giovane ragazza sembra accettare ciò, e così anche la strana richiesta di Cecilia, la quale comincerà ad indagare sul passato di Thomas.