Fabrizio Corona, la madre: “Combatterò affinchè sia fatta giustizia”

Verissimo, Fabrizio Corona – La madre di Fabrizio Corona è stata ospite dela puntata di ieri pomeriggio di “Verissimo – Tutti i colori della cronaca”, dove ha parlato dell’arresto del figlio. Gabriella – questo il nome della donna – ha lanciato un appello affinchè Fabrizio Corona venga fatto uscire dal carcere – gli sono stati dati cinque anni per estorsione ai danni del calciatore David Trezeguet, più due anni per latitanza, ed in più ha varie denunce per spaccio di soldi falsi, corruzione di una guardia in carcere, ecc… – e venga affidato ai servizi sociali.

Io combatterò affinché sia fatta giustizia. Fabrizio avrebbe bisogno di una detenzione alternativa: dovrebbe fare lavori pesanti, assistere dei malati e degli infermi, capire la sofferenza vera che c’è in giro”, ha dichiarato Gabriella ai microfoni della trasmissione condotta da Silvia Toffanin. “Mio figlio soffre di una depressione monopolare, usa medicine per regolarizzare il suo umore. Il carcere peggiorerà la sua condizione psichica. Non dico che lui non debba pagare, ma non per quello che non ha commesso… Non mi possono distruggere un figlio in questo modo ingiusto”, ha aggiunto. La signora Gabriella ha poi detto che il problema di suo figlio è stata in parte la sua bellezza ed in parte delle conoscenze sbagliate che lo hanno portato nella condizione dove ora l’ex re dei paparazzi si trova. E’ un ragazzo tra virgolette perbene, cresciuto in una famiglia perbene, con una certa educazione. La vita l’ha portato a commettere certi errori, ad avere dei comportamenti fuori dalle regole… Fabrizio purtroppo ha avuto a suo sfavore il fatto di essere nato molto bello. La bellezza è stato un’arma a doppio taglio per lui, ha incontrato gente sbagliata. Si è buttato in un mondo che non gli apparteneva e che lo ha trasformato”.