Premium Play e Premium Crime per The Following

Dal 2 e dal 4 febbraio approda in Italia la serie più attesa del 2013. The Following, la serie firmata da Kevin Williamson, che come molti sanno ha sulle spalle successi di serie tv come The Vampire Diaries e Dawson’s Creek, ma soprattutto il successo della saga di Scream, e che moltissimi attendono in anteprima su Premium Crime il 4 febbraio e in prima serata ogni lunedì su Premium Play da sabato 2 febbraio, sta quindi per arrivare e creare, così, il vero ed unico evento del 2013. Di che cosa si tratta?

Anticipazioni.  È stato calcolato che in America via siano, almeno ad oggi, ben 300 serial-killer e da questa stima si è iniziato a pensare alla possibilità di un complotto universale immaginando che se questi 300 malviventi fossero tutti linkati, inseriti, cioè, in un’unica collegamento tra di loro, per condividere il loro istinto omicida ed utilizzare internet e i social network per mandarsi messaggi, codici cifrati, dettagli e soprattutto per alimentare “followers” e “mi piace” si potrebbero correre grossissimi guai. The following sarà tutto questo e molto altro di più. Basta leggerne anche solo la trama per capire il perché di cotanta attesa. Il successo, annunciato, ma che deve ancora essere registrato, narrerà le vicende di un ex agente del F.B.I. di nome Ryan Hardy ed interpretato da Kevin Bacon, che verrò richiamato in servizio dopo l’evasione di Joe Carroll, interpretato da James Purefoy, un diabolico serial-killer che aveva arrestato 9 anni prima dopo l’uccisione di 14 studentesse in Virginia. Il detective, esperto nell’analisi dei profili psicologici e dell’analisi comportamentale, si getterà quindi sulle tracce dell’assassino che nel frattempo ha iniziato ad utilizzare proprio i social network per alimentare una sorta di macabro culto degli omicidi seriali e creare così una pericolosissima rete di killers tanto che Hardy e Carroll intraprenderanno un duello intellettuale da mozzare il fiato lasciando i telespettatori a bocca aperta. Se il carisma del serial-killer, però, riuscirà a mietere proseliti il tutto si trasformerà in una gigantesca lotta contro il tempo in cui è difficile capire di chi ci si può realmente fidare.