Home Spettacolo

Chi l’ha visto? anticipazioni: Roberta Ragusa, Denise Pipitone ed Elisa Claps

CONDIVIDI

Domani, mercoledì 30 gennaio, Rai 3. Federica Sciarelli aprirà una nuova puntata di Chi l’ha visto?, in onda domani sera, mercoledì 30 gennaio, su Rai 3, subito dopo Un Posto al Sole, parlando ancora una volta di donne scomparse. Fra tutti i casi di cui la giornalista e conduttrice potrebbe occuparsi, però, ce ne è sicuramente uno che è diventato il simbolo delle donne scomparse. Il caso, suo malgrado, è quello inerente la scomparsa di Roberta Ragusa. In mille uomini stanno perlustrando la zona per trovarne il corpo visto che la Procura ora indaga per omicidio colposo e premeditato. Le ricerche continueranno fino a sabato e da oggi, martedì 29 gennaio, dovrebbero essere entrate anche in azione le squadre di sommozzatori. Si arriverà ad una svolta? Successivamente si parlerà di Serena Mollicone e si accennerà, quasi certamente, agli ultimi sviluppi riguardanti Denise Pipitone, Elisa Claps e Sarah Scazzi.

Serena Mollicone e Denise Pipitone. Nella puntata di domani sera Federica Sciarelli fornirà ai telespettatori nuovi elementi sulla morte di Serena Mollicone. Quello che si è rivelato essere uno degli omicidi più efferati degli ultimi anni potrebbe finalmente trovare una chiave di svolta visto che pare esserci un’impronta sul nastro adesivo utilizzato sul corpo della giovane ragazza. A chi corrisponderà tale traccia? All’assassino o ad un complice?  Successivamente, poi, sarà di nuovo la volta del caso di Denise Pipitone. Dopo la scorsa puntata, a quanto pare, si continuerà a mantenere alta l’attenzione di tutti sul processo e sulla richiesta di archiviazione a giudizio per Anna Corona. Alcune recenti intercettazioni ambientali, poi, coinvolgono maggiormente Jessica Pulizzi, sorellastra della bimba.

Elisa Claps e Sarah Scazzi. La giornalista aggiornerà poi i suoi fidati telespettatori sull’andamento di alcuni processi di maggiore spicco. Si attendono notizie, infatti, per il caso di Elisa Claps. A Salerno ha preso il via il processo di appello per Danilo Restivo, ma l’udienza è stata subito re-inviata al 20 marzo e, forse, per quel giorno, lo stesso Restivo sarà in aula. Per quanto riguarda il caso dell’uccisione di Sarah Scazzi si parla di una ripresa del processo e di nuovi dubbi sul cellulare che a detta di una testimone ha squillato anche giorni dopo. Mentre mamma Concetta si sfoga dicendo che nessuno pensa più a sua figlia e neanche alla fine atroce che ha fatto si è appreso che la sentenza potrà arrivare a metà aprile.