Napoli: 57enne trovato morto in casa, è giallo

È giallo a Torre del Greco, area vesuviana, dove un uomo è stato trovato morto nella propria abitazione in via Tironcelli, nella zona residenziale della città. L’uomo era un imprenditore edile di 57 anni della zona, Roberto Mariniello.

È giallo a Torre del Greco, uomo trovato morto – I carabinieri, nella giornata di oggi, hanno rinvenuto il corpo senza vita di Roberto Mariniello, 57enne imprenditore edile di Torre del Greco, trovato dalle forze armate morto nel suo appartamento, in via Tironcelli. Mariniello appartiene ad una famiglia molto in vista nella cittadina napoletana, una famiglia benestante. A fare la macabra scoperta è stata, poco dopo le ore 11 di questa mattina, la donna delle pulizie, che, dopo essere entrata nell’appartamento di via Tironcelli, ha trovato il corpo dell’uomo senza vita. Subito la donna ha chiamato i carabinieri del luogo che sono intervenuti. Il ritrovamento del cadavere – Nella casa, che si trova al terzo piano di uno stabile in una zona residenziale di Torre del Greco, sono state rinvenute diverse macchie di sangue. L’uomo, che viveva da solo, è stato ritrovato in posizione supina e senza indumenti addosso. Sulla testa sono state scovate due ferite, forse inferte con un corpo contundente, oppure frutto di una caduta. Nessun segno di effrazione è stato riscontrato sulla porta d’ingresso dell’appartamento e, proprio per questo motivo, gli investigatori indagano a tutto campo.

L’autopsia per scoprire le cause del decesso – Il medico legale non ha ancora chiarito se la sua morte di Roberto Mariniello, imprenditore edile 57enne di Torre del Greco, sia stata provocata da un malore oppure da una mano omicida. Il suo corpo è stato trasferito alla sala mortuaria dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Martedì prossimo dovrebbe essere eseguita l’autopsia che dovrebbe fare chiarezza sulle cause della morte.