Terremoto Cile: scossa di 6.7 Richter vicino Vallenar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:25

Continua a tremare la terra, in varie parti del globo. Ad essere stato colpito da un tremendo fenomeno sismico, quest’oggi, è stato il territorio del Cile, nel Sud dell’America, non molto distante dalla capitale dello stato cileno, Santiago.

Scossa di terremoto in Cile – Una forte scossa di magnitudo 6.7 è stata registrata nel centro del Cile dall’istituto del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs). Il sisma ha colpito il nord del Cile, nella regione dell’Atacama, a 596 km dalla capitale Santiago, a 54 km a nord della città cilena di Vallenar.  L’ipocentro dell’evento sismico è stato individuato ad una profondità di 25,4 km. Secondo quanto riportato dal centro sismologico statiunitense, la scossa avrebbe raggiunto la magnitudo 6.7 sulla scala Richter, mentre la profondità ipocentrica sarebbe stata decisamente superficiale, dunque rendendo la scossa molto intensa nei pressi dell’epicentro.

Nessun allerta tsunami – Al momento non si hanno notizie in merito a danni a persone o cose causati dall’evento sismico. Purtroppo, però, si temono danni nelle zone colpite dal terremoto proprio per la sua forte intensità. La marina cilena ha comunque diramato un avviso in cui ha dichiarato che non ci sono le condizioni perché la scossa possa creare uno tsunami. Il Servizio Idrografico e Oceanografico della Marina ha confermato che non è stato emesso un allarme per possibile tsunami sulle coste del Paese.