Home Spettacolo

Anticipazioni Servizio Pubblico del 31 gennaio: Tremonti, Di Pietro e la pressione fiscale

CONDIVIDI

Servizio Pubblico è “Top Social”: la trasmissione di Michele Santoro risulta, con il suo sedicesimo posto, l’unico programma italiano presente tra i più commentati nei social network a livello mondiale. L’analisi del team di The Wit–World Information Tracking premia così Santoro e la sua squadra, nonostante il periodo non facile per loro, costellato di polemiche: su tutte quelle relative all’intervista poco convincente a Berlusconi (più che un servizio pubblico, un servizio per lui) e l’abbandono della trasmissione da parte di Luisella Costamagna. Ad ogni modo, nonostante tutto, il programma continua ad avere il suo buon traino: la puntata di giovedì scorso ha registrato il 13,5% di share. Stasera Santro e soci tornano con una puntata dal titolo “Le mani in tasca”.

Meno tasse, più tasse – Il titolo lascia intuire quello che sarà l’argomento centrale della puntata: le tasse. La pressione fiscale italiana è una delle più alte d’Europa, ma invariabilmente a ogni tornata elettorale la promessa di politici e politicanti è la stessa: abbassare le tasse. Chissà poi perché, alla fine invece le tasse aumentano sempre. Siamo alle solite? Chi lo sa. A discutere di questo spinoso argomento saranno l’ex Ministro Giulio Tremonti, il Leader di Idv Antonio Di Pietro e l’esponente del Pd Stefano Fassina, ospiti in studio in vista delle elezioni ormai imminenti. L’appuntamento è per stasera, alle 21.10 su La7.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram