Matthew McConaughey parla del possibile sequel di Magic Mike

Il successo ottenuto ai box office internazionali dal film Magic Mike, ispirato in parte alla vita del suo protagonista Channing Tatum, ha convinto la produzione ad approvare l’idea di un sequel. Il lungometraggio ha, infatti, incassato oltre 167 milioni di dollari in tutto il mondo e ricevuto un’accoglienza calorosa, sopratutto da parte del pubblico femminile.
Gli spogliarellisti guidati dal carismatico Dallas, personaggio interpretato dall’attore Matthew McConaughey, dovrebbero presto ritornare sul grande schermo, non appena verrà ultimata la nuova sceneggiatura e verrà raggiunto l’accordo con il cast.
Ai microfoni di MTV il sex symbol ha confermato che Tatum e gli sceneggiatori stanno sviluppando le idee per il nuovo film e che potrebbe decidere di ritornare nel sequel se verrà convinto dalla nuova trama: “Sarebbe così divertente, ma sarò disponibile a riprendere il ruolo di Dallas se penserò “OK, quello è questo che starebbe facendo”…“.

McConaughey, recente vincitore di un Independent Spirit Award come Miglior Attore Non Protagonista, ha spiegato di non aver parlato recentemente di Magic Mike 2 con Channing Tatum, che ha rallentato i ritmi sul lavoro per dedicarsi alla vita privata e stare accanto alla moglie, in attesa di diventare genitori.
Fin dal mese di giugno, inoltre, i media statunitensi hanno riportato la notizia che la co-sceneggiatrice Reid Carolin sta lavorando a un possibile adattamento teatrale del film, da far debuttare a Broadway. Nei teatri Magic Mike dovrebbe avere una trama diversa, ma Channing Tatum, Alex Pettyfer, Adam Rodriguez e Joe Manganiello avevano accennato, in alcune interviste, alla loro possibile presenza sul palcoscenico, almeno per la serata del debutto.