Probabili formazioni Torino-Sampdoria: Cerci c’è, dubbio Palombo

Probabili formazioni Torino-Sampdoria – Cerci ha recuperato, Palombo è in dubbio: queste le principali novità sul secondo anticipo della 23^ giornata di Serie A. Archiviata, con due ottime prove e quattro punti in cascina, la doppia trasferta su campi di Pescara a Inter, il Torino torna allo stadio Olimpico alla ricerca dell’ennesimo risultato positivo: dopo le tre vittorie e i tre pareggi ottenuti nelle ultime sei partite, domani Ventura parte con il favore dei pronostici. Sta bene anche la Sampdoria, cui l’arrivo di Delio Rossi ha sortito effetti decisamente benefici: il passo falso di Siena è stato subito riscattato con la goleada al Pescara. Fischio d’inizio domani alle ore 18.00, arbitro Nicola Rizzoli di Bologna. Diretta tv su Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Torino – Con il recupero di Ogbonna e Diop, che da qualche giorno si allenano in gruppo, Ventura ha tutto l’organico a disposizione. Dal momento che il difensore azzurro non è stato convocato, al centro della retroguardia verrà confermata la coppia Glik-Rodriguez. Anche D’Ambrosio, Brighi e Cerci, usciti ammaccati dalla sfida di San Siro, hanno recuperato e sono a disposizione. Il tecnico granata sembra orientato a mandare in campo lo stesso undici che tanto bene ha fatto contro Pescara e Inter: in difesa, sull’out di destra, D’Ambrosio è in vantaggio su Darmian; in mezzo al campo, accanto all’intoccabile Gazzi, Brighi parte favorito su Vives e Basha; là davanti, con Barreto, Meggiorini dovrebbe avere la meglio su Bianchi. In panchina faranno la loro prima apparizione Coppola e Jonathas, appena sbarcati al Centro Sisport. Ecco la probabile formazione (4-2-4): Gillet; D’Ambrosio, Glik, Rodriguez, Masiello; Gazzi, Brighi; Cerci, Barreto, Meggiorini, Santana. A disposizione: Coppola, Di Cesare, Darmian, Caceres, Basha, Vives, Bakic, Birsa, Stevanovic, Jonathas, Bianchi. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

Sampdoria – Nell’allenamento di ieri, Palombo è stato costretto ad abbandonare il campo anzitempo per un risentimento muscolare all’adduttore: le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore, non dovesse farcela il suo posto verrebbe preso da Rossini. Confermato il 3-5-2, in mezzo al campo mancherà Obiang, appiedato dal Giudice Sportivo: al fianco di Poli e Krsticic verrà rilanciato Munari. Maresca e Berardi hanno pienamente recuperato: lo svizzero potrebbe partire dal 1′ al posto di De Silvestri, alle prese con un problema al ginocchio. In avanti sarà confermata la coppia formata da Icardi ed Eder, con Maxi Lopez pronto a subentrare a partita in corso. In panchina ci sarà anche Sansone, alla prima convocazione proprio contro la sua ex squadra. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Romero; Gastaldello, Palombo, Costa; De Silvestri, Poli, Krsticic, Munari, Estigarribia; Eder, Icardi. A disposizione: Da Costa, Berni, Castellini, Rossini, Berardi, Poulsen, Mustafi, Soriano, Maresca, Renan, Sansone, Maxi Lopez. All. D. Rossi. Squalificati: Obiang (1). Indisponibili: nessuno.