Gossip Girl: l’inizio della fine

Da domani, martedì 5 febbraio, su Mya. Tutti pronti a salutare Gossip Girl? Da domani, martedì 5 febbraio, su Mya – Mediaset Premium, alle 21:15 circa, andrà in onda l’ultima stagione dell’amatissima serie. Il teen-drama si concluderà fra un valzer di coppie e uno scambio di partner concludendo una vera e propria epoca. Cosa succederà, dunque, ai giovani protagonisti che si sono imbattuti nella crisi economica dall’alto dei grattacieli della bellissima Manhattan?

La conclusione. Dopo sei stagioni Gossip Girl, la serie che dagli Stati Uniti è giunta con successo fino in Europa, diventando un vero e proprio fenomeno generazionale, chiuderà i battenti dopo aver lanciato un gruppo di giovani interpreti verso la celebrità ed aver portato sulla bocca di tutti la cosiddetta Blackberry-Generation passata non senza traumi dalla Fifth Avenue alla recente crisi economica, basata sugli omonimi libri di Cecily Von Ziegesar, ed ideata dal papà di The O.C., raccontando fra intrighi e amori le vicende di un gruppo di ragazzi della lussuosa Upper East Side di Manatthan lascerà i telespettatori senza più gossip, senza più: Serena van der Woodsen, Blair Waldorf, Dan Humphrey, Chuck Bass e tutti gli altri. L’epoca degli smartphone, dei social network, e dell’evoluzione della comunicazione, che la serie ha descritto ottimamente si concluderà con un attesissimo finale in cui verrà svelata la misteriosa identità della blogger che dà il titolo al telefilm, ovvero colei che per anni ha pubblicato online segreti, pettegolezzi e vicissitudini del gruppo di ragazzi protagonisti.

La fama degli attori protagonisti. In questi anni, però, come già detto Gossip Girl ha ottenuto successo mondiale portano i suoi protagonisti alla fama internazionale tanto che la stessa Blake Lively, che nella serie interpreta Serena, è ormai costantemente sulla copertina di Vogue, nonché musa di stilisti come Karl Lagerfeld e ricercata da grandi registi del calibro di Oliver Stone, Leighton Meester, alias Blair, invece, è una delle attrici più gettonate dai tabloid, un esempio di stile ed eleganza per moltissime teenager in tutto il mondo; Taylor Momsen, alias Jenny Humphrey, è diventata leader del gruppo rock The Pretty Reckless; Ed Westwick, l’irresistibile bello e dannato, Chuck Bass ha fatto parte del film di Clint Eastwood intitolato J.Edgar in cui ha recitato accanto a Leonardo Di Caprio.

photo credit: zambomba via photopin cc