Calciomercato Palermo: via anche Lo Monaco, panchina a Malesani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20

Calciomercato Palermo – Ennesima rivoluzione in casa Palermo dove, dopo l’esonero di Gasperini, si è concretizzato un altro addio: si tratta dell’ ad Pietro Lo Monaco, che lascia oggi la società rosanero. Alla base della rottura con Zamparini una stagione pessima e divergenze di tipo tecnico. Sulla panchina dei siciliani è in arrivo Alberto Malesani, scelto in prima persona dal presidente del Palermo. Ecco le parole di Lo Monaco: “Questa separazione non è legata al mercato di gennaio. Dopo l’Atalanta ha deciso di cambiare allenatore, c’erano delle divergenze e forse aveva bisogno di cambiare radicalmente. A quel punto mi sono messo da parte“.

Malesani – “Marino o Malesani. Io con Zamparini non ho parlato di nomi di tecnici, entrambe le decisioni le aveva già prese il presidente, senza alcun confronto con me“. Il riferimento è alla scelta di mandare in ritiro la squadra e di sollevare Gasperini dall’incarico di allenatore. A fronte di due addii, si prospetta un ritorno: quello di Giorgio Perinetti, che prenderà il posto dell’ex ds del Catania. Di fronte a questo continuo via vai, i tifosi non rimarranno a guardare: è previsto infatti per le ore 16 un ritrovo davanti al centro sportivo di Boccadifalco, in cui i supporters faranno sentire tutto il loro disappunto. In ogni caso, il prescelto che dovrà portare i rosanero fuori dalla zona retrocessione è Alberto Malesani.

Fallimento – Inutile sottolineare come la stagione del Palermo sia un anno buttato: 17 punti in 23 partite e l’ultimo posto condiviso col Siena penalizzato. Fatale a Gasperini è stata la sconfitta interna con l’Atalanta, ma le radici dell’ecatombe sono ben più profonde. Il continuo cambio di guida tecnica dimostra una palese mancanza di programmazione a lungo termine. A questo si aggiungano il grande numero di cessioni ed acquisti che non fanno altro che rimescolare le carte in corrispondenza di ogni sessione di mercato. Zamparini sostiene di essere “il miglior comandante possibile per il Palermo“, ma anche per lui il giudizio si basa sui risultati: mai così male sotto la sua gestione, con una media punti da piena retrocessione.

photo credit: foto_palermo_calcio via photopin cc

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!