Classifica Serie A: Juventus a +5, Udinese settima, Roma a picco

Classifica Serie A – La Juventus allunga, l’Udinese risale, la Roma scivola sempre più giù: i risultati della 24^ giornata provocano qualche scossone alla classifica della Serie A. A godere sono soprattutto i ragazzi di Conte, che nel primo anticipo affondano la Fiorentina e si (ri)portano a distanza di sicurezza dal Napoli: i partenopei, impegnati ieri sera all’Olimpico, si fanno imporre il pareggio dalla Lazio e scivolano di nuovo a -5 dai bianconeri. Dopo tre successi consecutivi, il Milan non va oltre l’1-1 a Cagliari e rimane a 3 punti dalla zona Champions. Ad approfittare del mezzo passo falso dei biancocelesti potrebbe essere l’Inter, che questa sera se la vedrà con il Chievo: in caso di vittoria, i nerazzurri si porterebbero a -1 dal terzo posto.

Inter, occasione d’oro – Riparte la rimonta dell’Udinese, al quarto successo interno consecutivo: lo striminzito 1-0 sul Torino permette ai friulani di agganciare il Catania, che si fa imporre il pareggio dall’Atalanta e viene raggiunto al settimo posto. Continua il periodo nero della Roma, cui non basta l’avvento di Andreazzoli per risollevarsi: la sconfitta sul campo della Sampdoria, quarta nelle ultime sei partite, fa scivolare i giallorossi a metà classifica. A 2 lunghezze da Totti e compagni c’è il Parma, che a sua volta non sta vivendo un momento brillantissimo: nelle ultime 5 gare, gli emiliani hanno collezionato appena 3 punti.

Quanti pareggi in coda – Il pareggio del Tardini serve più al Genoa, che mantiene un punticino di distanza sulla terzultima piazza: anche il Pescara, infatti, strappa un punto sul campo del Palermo, risollevandosi dopo 4 sconfitte di fila e condannando i rosanero all’ultimo posto. A far compagnia a Malesani c’è Iachini, 7 punti nelle ultime tre giornate: grazie al pareggio di Bologna, il Siena continua a sognare la salvezza, distante 4 lunghezze. Ecco la classifica dopo 24 giornate: Juventus 55, Napoli 50, Lazio 44, Milan 41, Inter* 40, Fiorentina 39, Catania 36, Udinese 36, Roma 34, Parma 32, Sampdoria 28, Torino 28, Chievo* 28, Atalanta 27, Bologna 26, Cagliari 25, Genoa 22, Pescara 21, Siena 18, Palermo 18 (* una partita in meno).