Dimissioni Papa: Benedetto XVI lascia il Pontificato, cosa c’è dietro?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

Notizia ANSA battuta alle 11.46: Benedetto XVI ha deciso di dimettersi e di lasciare il pontificato. Il Pontefice lo ha annunciato a sorpresa, nel corso del concistoro per le nuove canonizzazioni, e ha lasciato anche una data: il 28 Febbraio. È la prima volta che accade nell’epoca moderna, per una carica vitalizia come è la carica papale per la Chiesa. Ratzinger ha spiegato di sentire il peso dell’incarico di pontefice, di aver a lungo meditato su questa decisione e di averla presa per il bene della Chiesa.

«Nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede per governare la barca di San Pietro e annunciare il Vangelo è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo». La possibilità della rinuncia non solo è prevista dal codice canonico, ma era stata citata dallo stesso Benedetto XVI nel libro intervista ‘Luce del mondo’ pubblicato nel novembre 2010: «Quando un Papa giunge alla chiara consapevolezza di non essere più in grado fisicamente, mentalmente e spiritualmente di svolgere l’incarico affidatogli Benedetto XVI – allora ha il diritto e in talune circostanze anche il dovere di dimettersi».

Dichiarazioni, quelle contenute nel libro, che alla luce della notizia di questa mattina sanno molto di premeditazione. Nell’estate 2011 aveva cominciato a circolare con insistenza una voce relativa a possibili dimissioni programmate e non legate a malattie invalidanti. Evidentemente il Papa stava davvero pensando alle dimissioni. Non ci sono chiari e conosciuti impedimenti fisici, quindi il Papa de facto lascia perché non si sente più in grado di svolgere il suo compito. Impossibile non far caso al fatto che la decisione viene comunicata dopo un anno particolarmente difficile del pontificato, con il caso vatileaks.

A tutto questo si aggiunge l’ipotetico complotto contro il Papa: si vociferava infatti di un probabile attentato alla vita del Papa tedesco, il settimo dopo Stefano IX (1057 – 1058). Che cosa c’è veramente dietro le dimissioni del Papa? Bertone? Vatileaks? il timore di un attentato? o il Papa ha semplicemente deciso che non è più in grado di portare sulle sue spalle il peso della cristianità?

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!