Sanremo 2013, Giancarlo Leone: “Il Festival è già una scommessa vinta”

Siamo in prossimità della terza serata del Festival di Sanremo, alla sua sessantatreesima edizione quest’anno, e già si pensa a quello che sarà la competizione canora il prossimo anno. Si pensa a possibili nomi come papabili presentatori, tra cui spunta il nome di Fabio Fazio, conduttore di quest’anno.

Sanremo 2013, una scommessa già vinta – C’è grande soddisfazione a casa Sanremo, e grande soddisfazione nei vertici di Mamma Rai. “La scommessa di Sanremo 2013 è già stata vinta” ha detto il direttore di RaiUno, Giancarlo Leone, commentando gli ascolti della seconda serata del Festival, durante la tradizionale conferenza stampa che ogni mattina, durante la settimana sanremese, si tiene al teatro Ariston. A vincere la scommessa, stando sempre alle parole di Leone, è stata RaiUno, in primis, e poi Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, che hanno puntata sulla qualità, nonostante un festival in spending review.

Record di ascolti anche per la seconda serata di Sanremo – La media di telespettatori di ieri sera, infatti, seconda serata del Festival di Sanremo 2013, ha fatto registrare un media di telespettatori di oltre 11 milioni e 330 mila persone sintonizzate su RaiUno a godersi lo spettacolo del festival. “Un conto era la prima puntata – ha spiegato Leone – nella quale credevamo molto, e i risultati lo hanno dimostrato, un conto era andare avanti e capire se il meccanismo basato sulla qualità della musica, grazie al lavoro straordinario fatto da Fabio Fazio e Mauro Pagani, sarebbe passata, se il meccanismo delle due canzoni sarebbe passato anche nella seconda giornata, se il calo fisiologico, che negli ultimi anni e’ stato tra 8 e 10 punti, sarebbe stato sentito”. E il calo non c’è stato, e se c’è stato rispetto alla prima serata, è stato comunque di poco. Il risultato ottenuto ieri sera da Fazio & Company, infatti, è il migliore in valori assoluti dal 2000.