Jennifer Lawrence nuovamente protagonista per il regista David O. Russell

Jennifer Lawrence ritornerà a collaborare con David O. Russell e ritroverà sul set Bradley Cooper nel nuovo film del regista, dopo il successo di Il lato positivo.
L’attrice nominata all’Oscar si è, infatti, unita al cast del progetto intitolato provvisoriamente American Bullshit. La lista degli attori, già ricca di nomi prestigiosi, comprendeva anche Amy Adams, Christian Bale e Jeremy Renner. L’idea del film, scritta da Russell insieme a Eric Singer, ruota intorno all’operazione Abscam dell’FBI, che negli anni Settanta coinvolte numerosi membri del Congresso.
Il ruolo affidato a Jennifer Lawrence è quello della moglie del personaggio interpretato da Christian Bale.
Il lungometraggio sarà prodotto da Charles Roven e Richard Suckle, grazie a Atlas Entertainment. A finanziare l’intero progetto e a sviluppare la sceneggiatura sarà Megan Ellison con la sua casa di produzione Annapurna Pictures.

La giovane star sembra proseguire nel percorso scelto per la sua carriera in cui alterna blockbuster di qualità come la saga di Hunger Games a film in grado di dimostrare il suo talento e a raccogliere i pareri favorevoli dei critici e dei membri delle giurie. Jennifer, recentemente, ha conquistato riconoscimenti prestigiosi come Golden Globe o SAG Award, in attesa della notte degli Oscar in programma il 24 febbraio durante la quale potrebbe aggiudicarsi la sua prima statuetta come Migliore Attrice Protagonista grazie all’interpretazione in Il lato positivo.
Nelle prossime settimane l’attrice sarà, inoltre, impegnata nelle riprese di X-Men: Days Of Future Past con la regia di Bryan Singer.