Sciopero Iberia: 415 voli cancellati

Un maxi sciopero dei lavoratori ha bloccato per 5 giorni le partenze della compagnia Iberia. Dal 18 al 22 febbraio verranno cancellati ben 415 voli, per lo più di medio e corto raggio.Lo sciopero è stato indetto dai sindacati dei lavoratori di terra e dai membri dell’equipaggio (Tcp)

Uno sciopero di queste dimensioni non si era mai visto nella compagnia aerea spagnola. Iberia ha assicurato il 90% dei voli a lungo raggio, il 61% dei voliinternazionali, e il 46% dei voli nazionali. Più precisamente 19 corrispondono al lungo raggio, 190 al medio raggio internazionale e 206 raggio interno. Le 647 partenze per le isole Canarie, Baleari e Melilla sono protette dai servizi minimi stabiliti dal Ministero dello Sviluppo. Sul sito della compagnia aerea è stata pubblicata una lista dei voli annullaticontro i licenziamenti di massa della compagnia.

Il piano di ristrutturazione di Iberia prevede la rimozione di 3800 unità e la riduzione dei salari del 25 per cento. Secondo i sindacati si tratterebbe dell`inizio dello smantellamento della società a favore della consociata British Airways.
.