Shock Verona, dopo Morosini cori contro Imbriani

Un episodio che mette in risalto il peggio del calcio. E’ successo ieri a Novara, dove la tifoseria del Verona ha fischiato durante il minuto di raccoglimento per l’allenatore del Benevento Carmelo Imbriani, scomparso due giorni fa.

Non è la prima volta che dei tifosi dell’Hellas Verona rumoreggiano al ricordo di un calciatore scomparso. Già lo scorso anno durante Livorno-Verona alcuni ultras intonarono cori contro il calciatore Piermario Morosini, morto all’età di venticinque anni. In quella circostanza il sindaco Flavio Tosi disse che si trattava solo di “venti deficenti” e quindi non va colpita una tifoseria intera.

Carmelo Imbriani è morto sabato scorso all’età di anni. Ex calciatore, ha lasciato il Benevento dopo il sopraggiungersi della malattia. Domenica scorsa tutti i campi di Lega Pro hanno osservato un minuto di silenzio e da tutto il mondo del calcio sono arrivati attestati di vicinanza alla famiglia. Di quella giornata resta però anche l’oltraggio, che -visto il precedente-, sta quasi diventando un’abitudine.