Usa, milioni di uccelli invadono Hopkinsville

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Sembrano scene da film dell’orrore ma è si tratta della realtà. Hopkinsville, una città del Kentucky, è stata invasa da grandi stormi di merli.

Un evento che sta causando disagi di ogni genere. Gli uccelli dopo aver vagato alla ricerca di cibo, con le loro feci sporcano ovunque. In questo modo, oltre a rendere l’asfalto scivoloso portano anche malattie. Gli escrementi contengono infatti   un fungo che causa l’istoplasmosi, un infezione dai sintomi simili alla polmonite.   Ma perché i merli hanno scelto proprio Hookinsville per lo svernamento? Secondo David Chiles, president of the Little River Audubon Society, la causa è da attribuire al surriscaldamento climatico che ha innalzato le temperature. Finora l’unico evento in grado di abbattere la città è stato un tornado nel 2006.

Gli abitanti cercano in ogni modo di mandarli via, chi con petardi chi con cannoni ad aria. Intanto ieri si sono verificati anche incidenti stradali, fortunatamente senza vittime. Hopkinsville è una tranquilla cittadina di  31.577 abitanti. Famosa per la sua squadra di baseball e il suo college, fa parte della   Contea di Christian. William Turner, storico del Kentuky, conferma che una migrazione così non si era mai vista.