Del Piero, il rinnovo è ufficiale: al Sydney un’altra stagione

Ancora Sydney. Adesso è ufficiale, ho firmato il rinnovo di contratto che mi legherà al Sydney FC per un altro anno“. Alessandro Del Piero ha deciso di non cambiare. Dopo settimane di dubbi, tentennamenti e voci incontrollate che sembravano portarlo verso il Brasile, l’ex capitano della Juventus ha rinnovato il suo amore per l’Australia. Zico, che voleva farne l’uomo di punta del suo Flamengo, sarà costretto a farsene una ragione: anche l’anno prossimo Pinturicchio mostrerà la sua linguaccia in faccia ai tifosi degli Sky Blues. Che, inutile sottolinearlo, sono i più felici per la conferma del “loro” numero 10.

Spettacolo – A quelle latitudini, prima di questa stagione, nessuno aveva avuto la fortuna di ammirare dal vivo giocatori con la classe di Alex. A dispetto dei suoi 38 anni, Del Piero ha regalato spettacolo anche nella A-League, trascinando il Sydney a suon di gol (11 in 18 partite, con l’exploit del poker, il primo della carriera, nel 7-1 al Wellington di un mese fa) e prestazioni super. Chiaro che i dirigenti del club australiano abbiano deciso di esercitare l’opzione di rinnovo in scadenza a fine febbraio. Il prossimo passo sarà quello di allestire una squadra più competitiva, in grado di fare meglio di quest’anno: a sei giornate dal termine della regular season, il Sydney FC è 5° (su dieci squadre) a 15 punti dalla vetta della classifica.

Vincere – “Sono felice di restare ancora in Australia, non è solo una scelta legata al calcio, ma in generale alla mia vita e a quella della mia famiglia: qui mi trovo benissimo e ci sentiamo davvero a casa, accolti da questo Paese straordinario“. Del Piero, che anche nella prossima stagione guadagnerà 2 milioni di dollari australiani (poco più di 1,5 milioni di euro), ha ufficializzato l’accordo attraverso il proprio sito ufficiale: “Ho detto che non è una scelta solo legata al calcio, ma questo non vuol dire che il calcio non sia sempre al primo posto – si legge su alessandrodelpiero.com. Sento di poter dare ancora tantissimo alla mia squadra, e proprio per questo voglio continuare, per giocare, per dare il massimo, per vivere il senso della sfida, per vincere“.