Pronostici Oscar 2013: “Argo” supera “Lincoln”, Day-Lewis e Hataway verso il trionfo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:46

Dovevano essere gli Oscar di “Lincoln” pigliatutto: con ben 12 nomination, il biopic di Steven Spielberg dedicato al Presidente americano fino a poche settimane fa era dato come favorito assoluto. Fino a poche settimane fa, appunto. Perché poi, da dietro la cortina, è sbucato il mascellone che non ti aspetti, quello di Ben Affleck, che con il suo “Argo” (uno dei migliori film della stagione) si è aggiudicato il Golden Globe e il premio come miglior film ai Bafta. Due premi pesanti, che hanno cambiato le quotazioni: a passare in testa tra i film favoriti secondo i bookmakers è ora “Argo”, quotato a 1,85, contro il 2,10 di “Lincoln”. Un testa a testa serrato, che vede nettamente staccati tutti gli altri competitors: il terzo favorito, “Les Miserables”, è dato solo 30 a 1. Ben Affleck, tuttavia, non è candidato come miglior regista, lasciando in questo senso la strada spianata a Steven Spielberg.

Vittorie scontate e non – Se l’Oscar per il miglior film è ancora in bilico, non ci sono invece molti dubbi sul premio al miglior attore protagonista: Daniel Day-Lewis si avvia verso la terza statuetta della sua carriera, per l’interpretazione di Abramo Lincoln. Una vittoria praticamente scontata, secondo i bookmakers, visto che viene quotata a 1,02 (il suo principale rivale, Hugh Jackman-Jean Val Jean, è quotato solo a 12). Per la migliore attrice protagonista, invece, il testa a testa è tra Jennifer Lawrence, per Il lato positivo, e Jessica Chastain, per Zero Dark Thirty, con la prima leggermente favorita sulla seconda (1,45 contro 3,10). Tra le migliori attrici non protagoniste invece non c’è storia: Anne Hataway, incantevole Fantine in “Les Miserables”, è quotata 1,02. Praticamente, una vittoria certa. Un po’ più di insicurezza sul versante maschile, dove Tommy Lee Jones (quotato a 1,75 per “Lincoln”) e Philip Seymour Hoffmann (quotato a 4 per “The Master”) se la giocano tra di loro, con Cristoph Waltz (quotato a 5 per “Django Unchained”) alle calcagna, forte delle vittorie ai Golden Globe e ai Bafta.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!