Marò a casa per votare, rimarranno 4 settimane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone torneranno in Italia per un periodo di 4 settimane, dopo la decisione della Corte suprema di New Delhi, che ha accordato un permesso speciale ai due marò per andare a votare. Espressa soddisfazione dal ministro degli Esteri Giulio terzi e dal presidente del Consiglio Mario Monti, che vedono nella concessione indiana un’indizio per una lieta conclusione della vicenda in cui sono implicati i due italiani.

Fiducia per un mese – Una sezione della Corte suprema della capitale indiana, guidata dal giudice capo Altamas Kabir, ha accolto le richieste partite dall’Italia, per fare tornare a casa i due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che aspettano ancora di essere imbarcati su un volo che li condurrà verso le  urne. Il permesso concesso ai due militari è il secondo dopo una “vacanza” natalizia, in cui avevano potuto riabbracciare i loro cari, dopo i mesi trascorsi nelle carceri indiane, in seguito all’arresto con l’accusa di aver ucciso due pescatori scambiati per pirati, durante una missione a bordo della nave italiana Enrica Lexie.

Senza passaporto – “La decisione di oggi” ha detto il ministro degli Esteri Terzi “conferma il clima di fiducia e collaborazione con le autorità indiane e lascia ben sperare per un positivo esito della vicenda”. Anche il presidente del Consiglio Monti ha espresso la sua soddisfazione per la notizia, ma in questo clima di rinnovato ottimismo, dopo i timori per un peggioramento della posizione dei due marinai in seguito al caso delle tangenti di Finmeccanica, si è aperto oggi un piccolo giallo sui documenti dei due italiani. I loro passaporti erano infatti stati inviati dal Kerala a New Delhi, dove verrà costituita una nuova sezione speciale per giudicare i due militari, ma non sarebbero mai arrivati a destinazione. L’ambasciata italiana ha risolto il problema emettendo certificati temporanei per i due connazionali, che potranno così tornare a casa senza ritardi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!