Probabili formazioni Spezia-Novara: Porcari dal 1′, Crescenzi c’è

Probabili formazioni Spezia-Novara – Le distrazioni, questa sera, saranno vietate. Dopo il ko sul campo del Sassuolo, lo Spezia torna al Picco con l’imperativo di rialzare immediatamente la testa: “Per noi è l’ennesimo esame“, la carica di Atzori, la cui panchina è sempre più a rischio. I liguri sono scivolati nel limbo di un anonimo undicesimo posto: la zona play-off rimane a portata di mano, a 4 lunghezze di distanza, ma anche l’incubo play-out è dietro l’angolo, appena 3 punti più giù. Situazione di classifica simile ma momento molto diverso per il Novara, 4 vittorie nelle ultime 5 gare: “Ci aspetta un ambiente molto caldo, sarà una partita dura“, ha avvertito Aglietti. Fischio d’inizio alle ore 21.00, arbitro Maurizio Mariani di Aprilia. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Spezia – Atzori sarà costretto a rinunciare a Goian, vittima di un fastidio all’adduttore: al suo posto giocherà Benedetti, con Schiavi al centro della difesa e Romagnoli a completare il reparto. Qualche problema anche per Porcari, alle prese con l’influenza: l’ex di turno dovrebbe stringere i denti, in caso di forfait è pronto Lollo. Non ci sarà invece Sammarco, neanche convocato: come a Modena, in mezzo al campo vedremo Musacci e Bovo, con Piccini e Garofalo ad occupare le corsie esterne. Nessun dubbio là davanti: il compito di buttarla dentro sarà affidato a Sansovini e Pichlmann. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Guarna; Benedetti, Schiavi, Romagnoli; Piccini, Porcari, Musacci, Bovo, Garofalo; Sansovini, Pichlmann. A disposizione: Iacobucci, Madonna, Mario Rui, Lollo, Pasini, Di Gennaro, Okaka. All. Atzori.

Novara – Buone notizie per Aglietti. Oltre a Perticone, anche Colombo e Crescenzi hanno smaltito i rispettivi acciacchi e saranno regolarmente al loro posto sulle corsie esterne: la difesa sarà completata dalla coppia centrale Lisuzzo-Ludi. Anche il resto dello schieramento ricalcherà quello visto contro il Verona. In mezzo al campo, Buzzegoli andrà in cabina di regia, con Fernandes e Pesce a guardargli le spalle. Al centro dell’attacco sarà confermato Seferovic, con Gonzalez (a destra) e Lepiller (dalla parte opposta) a supporto: ancora panchina per Mehmeti. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Bardi; Colombo, Lisuzzo, Ludi, Crescenzi; Fernandes, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Seferovic, Lepiller. A disposizione: Kosicky, Perticone, Ghiringhelli, Parravicini, Marianini, Mehmeti, Rubino. All. Aglietti.