“Wild-Oltrenatura” anticipazioni: martedì 26 febbraio

“Wild-Oltrenatura” anticipazioni- Secondo le anticipazioni del 5° appuntamento di questa nuova edizione di  “Wild-Oltrenatura”, di questa sera martedì 26 febbraio, non mancheranno le sorprese! La  6° edizione del programma,  condotto come sempre da Fiammetta Cicogna, sarà dedicata agli aspetti più selvaggi della natura affronterà luoghi inesplorati, negli angoli più impervi d’Italia e del mondo, imprese sportive estreme e incontri con animali bizzarri!

5° appuntamento– Questa sera, Fiammetta Cicogna  dopo aver attraversato la Maremma toscana nel Parco dell’Uccellina  stavolta continuerà  il suo viaggio per gli itinerari italiani più selvaggi facendo tappa in Abruzzo. Infatti, dopo aver attraversato nella scorsa puntata il Parco Nazionale del Gran Sasso, stavolta  intraprenderà lo spostamento da Campo Imperatore al fiume Tirino: questa traversata le regalerà persino un incontro molto particolare, vedere da molto vicino  un branco di lupi.

Wild File,  Cuesta e Wild in Italy – Per quanto riguarda i Wild Files, invece, si vedrà la spiegazione dell’impavido inviato e presentatore britannico Ben Fogle  nella veste di documentarista, sulle cause del terribile terremoto che hanno sconvolto e sconquassato L’Aquila: sia attraverso l’analisi dello spostamento delle faglie sia basandosi sulle storie dei sopravvissuti. Inoltre mentre lo scienziato spagnolo Frank Cuesta sarà alle prese con i varani, Steve Backshall spiegherà la caccia di gruppo dei delfini dal naso a bottiglia. In conclusione la conduttrice, per la serie Wild In Italy, farà conoscere a telespettatori l’atleta estremo Massimo Braconi, il cui soprannome è Brac e parlerà di sicurezza sulla neve. Quest’ultimo è un professionista freestyler di sci,  alpinista d’alta quota e, per le prossime olimpiadi della neve di soci in Russia nel 2014, allenatore della Nazionale italiana freeski.