Napolitano rifiuta incontro con leader Svp: Rispetto per l’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:54

Steinbrueck e i due clown – Ha chiesto maggior rispetto per l’Italia il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in questi giorni in visita a Berlino.
Il chiaro riferimento è al commento del leader di Svp, avversario della Merkel, sull’esito del voto in Italia: “Sono inorridito dalla vittoria di due clown“.
Noi rispettiamo profondamente la Germania per i suoi successi, ha saputo risorgere dalle rovine e costruire una nuova Europa insieme all’Italia. Noi la rispettiamo, ma esigiamo rispetto per il nostro Paese“, ha detto Napolitano incontrando la comunità Italiana a Monaco di Baviera.
E ancora: “Il nostro Paese ha problemi seri, nella sua vita quotidiana ha dei punti oscuri, delle ombre, penso ad esempio alla criminalità organizzata. Ma ha tante luci e dovete essere orgogliosi dell’Italia che produce, lavora, crea e dà il suo contributo all’Europa unita“.
Napolitano ha poi chiesto che fosse annullato l’incontro con Steinbrueck con la seguente motivazione: “Mi pare che non ci fossero più le condizioni dopo le dichiarazioni del tutto fuori luogo, o peggio, che aveva fatto“.
Nessun passo indietro da parte del leader Svp: “Comprendo la scelta di Napolitano, quel che è detto è detto”, anzi, nel partito c’è chi rincara addirittura la dose: “Clown? E’ stato tenero”.

Matteo Oliviero