Probabili formazioni Bari-Verona: Fedato c’è, Halfredsson no

Probabili formazioni Bari-Verona – Fedato sarà titolare, i veronesi perdono orfani di Halfredsson: queste le principali novità di Bari-Verona, posticipo della 28^ giornata di Serie B. Pugliesi in grande crisi: solo 2 punti nell’anno 2013 e un terzultimo posto in classifica che significherebbe retrocessione. Torrente sa che i jolly son finiti e che bisogna tornare a fare punti al più presto. Verona invece che, dopo un periodo di flessione, è tornato alla vittoria con il Varese e si candida anche per il secondo posto, distante solo 4 lunghezze. Merito di una difesa rocciosa: con soli 21 goal subiti è migliore anche di quella del Sassuolo capolista. Fischio d’inizio stasera ore 20.45, arbitra Baracani di Firenze. Diretta tv su Sky Calcio 1.

Bari – Probabili ultima chance per Torrente: il tecnico mantiene il tridente offensivo, ma riporta Bellomo, uomo di spicco della sua rosa, in mezzo al campo nel ruolo di interno. In avanti saranno Fedato, Caputo e Galano a dover impensierire la solida difesa veronese. In mediana potrebbe esserci il ritorno di Romizi, con Sciaudone che completerà il reparto. Questa la probabile formazione: (4-3-3) Lamanna; Sabelli, Ceppitelli, Polenta, Rossi; Sciaudone, Romizi, Bellomo; Galano, Caputo, Fedato. All.: Torrente.

Verona – Mandorlini è tornato a vincere battendo il Varese, ma la strada per la promozione è ancora lunga. Ed è ostacolata, inoltre, dalle molteplici defezioni che toccheranno la sua squadra: senza Bacinovic, in campo non vedremo nemmeno Halfredsson e Moras, squalificati. Dentro, al loro posto, Ceccarelli, Nielsen e Laner. In avanti porbabile l’impiego dal 1′ di Gomez accanto a Rivas e Cacia. Questa la probabile formazione: (4-3-3) Rafael; Cacciatore, Ceccarelli, Maietta, Martinho; Laner, Jorginho, Nielsen; Gomez, Cacia, Rivas. All.: Mandorlini.

photo credit: glamismac via photopin cc