M5S, pronti i capigruppo. Grillo: Non voteremo fiducia a nessuno

M5S a Roma – Appuntamento a Roma per i neoeletti del Movimento 5 stelle alla Camera e al Senato. Presenti anche Beppe Grillo e Casaleggio.
I capigruppo alla Camera e al Senato sono Roberta Lombardi e Vito Crimi e sono stati eletti per alzata di mano da tutti i candidati.
Ai giornalisti accalcati intorno alla sala, Grillo ha ribadito che il Movimento 5 stelle “andrà avanti per la sua strada”.
A rispondere alla domanda principale sulla possibile fiducia al Pd, è proprio il neo capogruppo Crimi: “Non daremo la fiducia a un governo di partiti. Siamo pronti a fare il nostro dovere in Parlamento, l’ordine centrale della democrazia italiana”. 
Grillo non risponde direttamente all’aut aut lanciato ieri da Bersani sulla fiducia, anzi, ipotizza un governo Pd – Pdl: “Sono già d’accordo per mettersi assieme e governare facendo passare il Movimento 5 stelle come irresponsabile. Ma noi saremmo irresponsabili se ci alleassimo con loro. E’ inammissibile assicurare stabilità al prossimo governo italiano. Sarebbe come se Napoleone si mettesse d’accordo con Wellington”.

Appello del Pdl – Al Pd è rivolto anche l’invito del centrodestra: “È vero, tocca al Pd la prima parola, ma sono pregati calorosamente di non fare drammaticamente sbattere il Paese contro un muro”, ha ricordato il segretario Angelino Alfano.
Ma Bersani ha già escluso ogni possibile collaborazione con il centrodestra. I giochi sembrano quindi fatti, la patata bollente passa ora nelle mani del Capo dello Stato che a breve, dovrà iniziare le Consultazioni.


Matteo Oliviero