Un medico in famiglia 8: riassunto prima puntata

Dalla fiction di Rai 1 andata in onda ieri sera, domenica 3 marzo. La famiglia Martini è tornata, facendo il botto di ascolti. Ieri sera, domenica 3 marzo, infatti, su Rai 1 sono andati in onda i primi due episodi dell’ottava stagione di Un Medico in Famiglia ed il pubblico televisivo ha dimostrato di essere ancora molto legato alle storie di nonno Libero (Lino Banfi), tornato finalmente dall’America, nonna Enrica (Milena Vukotic), Lele (Giulio Scarpati), alle prese con un nuovo figlio in arrivo e i problemi con la clinica e soprattutto con la casa, l’affascinante cioccolataia Bianca (Francesca Cavallin), Maria (Margot Sikabonyi) e Marco (Giorgio Marchesi), desiderosi  di convolare a nozze, Ave, Annuccia, Ciccio, che sta per diventare padre, Melina e Dante e di tutti gli altri. In attesa della seconda puntata, in onda martedì 5 marzo, sempre sui Rai 1, è bene, quindi, fare il punto della situazione. Cosa è successo nei due episodi di ieri sera?

Primo episodio: Chi trova un amico. Nel primo episodio nonno Libero ha riaperto le porte della villetta dei Martini, a Poggio Fiorito, ai telespettatori facendo entrare tutti in casa insieme a lui, postino compreso, per il lieto annuncio. Ad una famiglia più unità che mai, ma in continua espansione, Marco e Maria hanno annunciato la loro volontà di sposarsi il prima possibile commuovendo i più deboli, come la stessa Melina, e rallegrando grandi e piccini. Nel momento di grande gioia, però, la presenza del postino, pronto a consegnare una raccomandata a Lele, era già presagio di nuvoloni neri in arrivo. La raccomandata, infatti, comunica al capofamiglia che la villetta non è stata mai pagata interamente o meglio che il costruttore che aveva chiesto un mutuo alla banca per poter costruire e che, una volta incassati i soldi della vendita, non ha mai più riversato quanto doveva, li ha sonoramente truffati, lasciandoli, ora, in mezzo ad una strada. Lele e Bianca cercano di sistemare la questione da soli ed indicono una riunione in cioccolateria con le altre famiglie del quartiere che si trovano nella loro stessa condizione. La cosa passa, momentaneamente, inosservata proprio perché nonno Libero è impegnato a contattare Al Bano per regalare la sua presenza a Maria facendolo cantare durante il matrimonio, ma quando anche il vecchio sindacalista viene al corrente del grosso guai di li a poco lo impara tutta la famiglia. Nessuno vuole lasciare la casa in cui è cresciuto. Maria e Marco sono ancora all’oscuro di tutto, nessuno vorrebbe rovinare loro il matrimonio e così, nella preoccupazione generale di dover dormire in tenda, i preparativi vanno comunque avanti e mentre nonno Libero truffa e litiga con Albano, i più piccoli preparano striscioni colorati e festoni.

Secondo episodi: Nel sole. Nel secondo episodio, invece, mentre Maria e Marco sono impegnati a trascorrere una romantica giornata in mare aperto, su una maestosa barca a vela, Bianca e nonno Libero hanno organizzato una vera e propria recita per poter accogliere il perito della banca, giunto a valutare la villetta, nel peggiore dei modi. I due furbetti vogliono cercare in tutti i modi che il valore della casa possa calare in modo da dar loro la possibilità di ricomperarsela. Così, con una bombola del gas in mezzo ai piedi, nonostante la villetta abbia tutti gli allacci, con farina sparsa in qua e là come veleno per topi e insetti giganti e con un cavolo che bolle in cucina inondando tutta la casa di un cattivo odore, Bianca e Libero spaventano l’incaricato della valutazione che, nonostante tutto, stima con un prezzo sempre troppo alto l’intera villetta gettando tutti nello sconforto. A peggiorare le cose arriva il Dottor Magnani che si offre di comperare la villetta ad un prezzo stracciato per poter costruire campi da tennis, piscine e centri benessere per i suoi ricconi. Mentre, così, Lele, Bianca e i nonni battagliano con l’astuto Magnani, e Lele arriva a stracciarli il contratto in faccia, Maria, rientrando con il vestito da sposa in mano, dopo aver partecipato alla fine della storia fra Ave e Donato, incontra un suo ex compagno di classe Roberto Magnani (Alessandro Tersingi) e tramite lui scopre i guai con la casa.