Home Spettacolo

Un Posto al Sole 6 marzo: Lello batte in ritirata

CONDIVIDI

Anticipazioni prossima puntata di Un Posto al Sole. Cosa succederà nella prossima puntata dell’amatissima soap Un posto al sole, in onda domani, mercoledì 6 marzo su Rai 3? Il piano di Raffaele Giordano, il portiere, pare aver sortito l’effetto sperato. Nessuno poteva digerire il fatto che il chiassoso Lello Troncone potesse diventare seriamente un inquilino di Palazzo Palladini e tantomeno Raffaele, ma soprattutto Renato (Marzio Honorato) poteva sopportare di dover sborsare parecchi soldi a quell’antipatico riccone per ripagargli il doppio della caparra e far riavere la Terrazza a Franco e Angela. Il portiere, in realtà, aveva già avuto una brillante idea che, però, era caduta nel nulla; nominare a Lello tutti gli uomini di legge del palazzo non era servito a spaventarlo, ma, con Diablo, il feroce cane di quest’ultimo, legato al guinzaglio il cervello di Raffaele ha elaborato un nuovo e terribile piano. A suggerire, involontariamente, il nuovo escamotage per evitare che Lello possa diventare un inquilino è stato, involontariamente, Otello, che sottolineando il fatto che il cane fosse senza la museruola ha dato la possibilità a Raffaele di pensare di poter creare problemi facendo azzannare qualcuno. Dopo i primi tentativi, con Renato come cavia, i tre amici hanno deciso di far azzannare un altro abitante del Palazzo. Il morso di Diablo a Guido (Germano Bellavia), così, costringerà Lello a rinunciare all’acquisto della casa, senza però impedire al vigile di correre ad incontrare la sua cucciola ferita. Chi si nasconderà dietro al nickname?

Nicotera, Filippo e Tommaso. Mentre Nicotera pare essersi votato, finalmente, all’azione dando una significativa svolta alle sue indagini ed arrestando eccellenti nomi della malavita organizzata, fra cui anche Arturo De Maio, Tommaso (Michele Cesari) ha deciso di svelare a Filippo (Michelangelo Tommaso) dell’intenzione di Roberto Ferri ( Riccardo Polizzy Carbonelli)  di partire per andare a New York e non solo per un viaggio di piacere con Greta a la figlia piccola. Insomma il viaggio di Ferri inizierà, forse, con il piede sbagliato: dopo la conversazione registrata dalla suocera Gloria ci mancava solo che ‘il nemico’ conoscesse le sue mosse.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram