Probabili formazioni Juventus-Celtic: Matri e Quagliarella dal 1′

Probabili formazioni Juventus-Celtic – Tre settimane fa, nella rovente tana del Celtic, la Juventus fece bottino pieno al termine di una partita gagliarda e coraggiosa. Dopo quel 3-0, la qualificazione ai quarti di Champions League è quasi in cassaforte, ma non per questo Buffon e soci hanno intenzione di sottovalutare l’impegno di questa sera: “Il calcio può sempre riservare sorprese se non si affrontano le partite con la giusta concentrazione“, ha ammonito Conte alla vigilia. Il tecnico bianconero, che di correre inutili rischi non ha alcuna voglia, ha messo tutti in guardia: “Dovremo tenere le antenne dritte, il Celtic vorrà riscattare la sconfitta dell’andata”. Fischio d’inizio alle ore 20.45, arbitro Firay Aydinus (Tur). Diretta tv su Canale 5, Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Juventus – Lichtsteiner, Vidal e Marchisio arrivano alla sfida di questa sera in diffida: Conte sembra intenzionato a rischiare solo il numero 8, affiancandolo a Pirlo e Pogba in mezzo al campo. Sull’out di destra dovrebbe essere rilanciato Isla, in vantaggio su Padoin, mentre dalla parte opposta si rivedrà sicuramente Asamoah. Chiellini, ammaccato alla caviglia destra, andrà al massimo in panchina: Marrone, favorito su Peluso, è pronto a guidare la difesa. La coppia d’attacco sarà formata da Matri e Quagliarella: Vucinic e Giovinco, titolari nelle ultime due di campionato, saranno mandati in campo solo in caso di necessità. Ecco la probabile formazione (3-5-2): Buffon; Bonucci, Marrone, Barzagli; Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Matri, Quagliarella. A disposizione: Storari, Peluso, Padoin, Vidal, Giaccherini, Giovinco, Vucinic. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pepe, Bendtner, De Ceglie, Caceres, Anelka.

Celtic – Il modulo ad una punta, proposto un po’ a sorpresa nella partita d’andata, sarà confermato anche questa sera: rispetto alla sfida di Glasgow, però, cambierà qualche interprete. In difesa, sulla corsia di destra, Matthews prenderà il posto dell’infortunato Lustig: Ambrose-Wilson sarà ancora la coppia centrale, Izaguirre il terzino sinistro. In mezzo al campo mancherà capitan Brown: Ledley andrà in cabina di regia, Wanyama e Mulgrew gli guarderanno le spalle. La novità più importante è legata al ritorno di Samaras, che partirà dalla corsia di sinistra con licenza di accentrarsi: Commons si muoverà dalla parte opposta, Hooper sarà confermato al centro dell’attacco. Ecco la probabile formazione (4-5-1): Forster; Matthews, Ambrose, Wilson, Izaguirre; Commons, Wanyama, Ledley, Mulgrew, Samaras; Hooper. A disposizione: Zaluska, Rogne, Kayal, Forrest, Miku, Nouioui, Stokes. All. Lennon. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Brown, Lustig, Watt.