Probabili formazioni Brescia-Novara: riecco Caldirola, Lepiller out

Probabili formazioni Brescia-Novara – Caldirola di nuovo in campo, Lepiller verso il forfait: queste le principali novità sulle formazioni di Brescia-Novara, match valido per la 30^ giornata di Serie B. Il colpo di mercoledì sul campo del Modena, secondo successo esterno consecutivo dopo quello di Lanciano, ha rilanciato le ambizioni del Brescia: per provare ad agganciare la zona play-off, distante appena 2 punti, i ragazzi di Calori hanno bisogno di sbloccarsi anche al Rigamonti, dove non vincono da fine dicembre. Fare bottino pieno contro il Novara, però, non sarà facile: i ragazzi di Aglietti, reduci da due pareggi, arrivano da cinque risultati utili consecutivi. Fischio d’inizio sabato alle ore 15.00, arbitro Dino Tommasi di Bassano del Grappa. Diretta tv su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1.

Brescia – Calori sembra intenzionato a confermare il modulo ad albero di Natale che ha fruttato 6 punti nelle ultime due partite. Al centro dell’attacco, quindi, ci sarà il solo Corvia, con Felipe e Scaglia a supporto: nonostante il gol-partita di Modena, Andrea Caracciolo partirà ancora dalla panchina. Il posto di Antonio Caracciolo, appiedato dal Giudice Sportivo, sarà preso da Caldirola, che ha scontato il turno di squalifica ed è pronto ad affiancare De Maio al centro della difesa: sulle corsie saranno confermati Zambelli e Daprelà. Budel avrà il compito di dirigere le operazioni in mezzo al campo, Finazzi e Rossi gli guarderanno le spalle. Ecco la probabile formazione (4-3-2-1): Arcari; Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà; Finazzi, Budel, Rossi; Felipe, Scaglia; Corvia. All. Calori.

Novara – Senza Lisuzzo, squalificato dopo il rosso contro la Reggina, Perticone tornerà al centro della difesa accanto a Ludi: sulla corsia di destra si rivedrà il recuperato Colombo, con Crescenzi confermato dalla parte opposta. Viste le condizioni di Lepiller, ancora alle prese con l’elongazione muscolare al polpaccio destro e quasi certamente fuori causa, Aglietti dovrebbe mandare in campo una formazione molto simile a quella di sabato scorso, con Fernandes avanzato nel tridente a supporto di Gonzalez e Seferovic: in mezzo al campo, con Buzzegoli e Pesce, ci sarà ancora Marianini. Ecco la probabile formazione (4-3-3): Bardi; Colombo, Perticone, Ludi, Crescenzi; Marianini, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Seferovic, Fernandes. All. Aglietti.