Messi – El Shaarawy, l’equivoco della maglia e il gesto di un campione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:58

Campione fuori e dentro il campo. Mai come in questo caso, definizione fu più azzeccata. Che Leo Messi, il funambolo blaugrana, fosse un fuoriclasse all’interno del rettangolo verde, nessuno l’aveva mai messo in dubbio. E a chi ancora ventilava una sua presunta inefficacia contro le squadre italiane, la ‘Pulga’ ha risposto ieri in maniera decisa, abbattendo il Milan nel ritorno degli ottavi di Champions con una strepitosa doppietta e realizzando così i suoi primi due gol su azione contro una squadra del Bel Paese.
Ma sulla statura umana (e non parliamo di centimetri) del numero dieci argentino, c’è stato chi, al termine del match di ieri, ha mosso qualche obiezione.

Il casus belli che ha fatto nascere la querelle è stato quello immortalato da una telecamera della regia spagnola nel momento dei saluti di fine partita fra i giocatori a centrocampo. Il video, subito balzato agli onori della cronaca, sembra infatti mostrare un Messi sorridente negare il canonico ‘scambio della maglia’ al giovane attaccante rossonero Stephan El Shaarawy; in particolare, si vede l’italo-egiziano chiamare Messi indicando chiaramente la sua maglietta, e per tutta risposta il 4 volte pallone d’oro rifilargli un buffetto girandosi altrove. E da qui, giù la stampa di mezzo mondo a incensarne il piede sinistro e accusarne l’arroganza e la strafottenza nei confronti del collega.

Ma oggi ci ha pensato lo stesso asso savonese a chiarire come in realtà si sono svolte le cose. Sui profili ufficiali di Twitter e Facebook del ‘piccolo faraone’ è infatti apparsa una foto della maglietta di Messi, con la spiegazione dell’accaduto direttamente dal diretto interessato: “Credo che tutti abbiano frainteso la storia della maglia ieri sera.. Posto la foto così chiarisco la situazione una volta per tutte…Mentre Messi se la stava sfilando sono stato io a chiedergli se me la poteva dare negli spogliatoi… ci tenevo a dirlo…campione dentro e fuori dal campo…!!!”. 

Un gesto molto bello, che ristabilisce la verità dei fatti e fa onore, oltre che al Messi uomo, anche al campioncino rossonero, che ci ha tenuto a rimettere a posto la verità dei fatti.

http://www.youtube.com/watch?v=nsnjuq25htE

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!