Film in uscita il 14 marzo: “La frode” di Richard Gere e Raoul Bova in versione papà

Horror, drammatici, commedie, thriller: non manca proprio nulla tra le uscite di questa settimana, ben sei pellicole che, tra l’altro, vedono il ritorno sul grande schermo di Richard Gere. Vediamole più nel dettaglio.

Dead Man Down – Thriller americano con Colin Farrell e Noomi Rapace.

Sinossi: Victor è il braccio destro di un boss, Alphonse, che è preso di mira da qualcuno che uccide sistematicamente uomini della sua gang. Un amico di Victor, Darcy, anche lui alle dipendenze di Alphonse, è ossessionato dall’idea di scoprire chi sia il killer così da ingraziarsi Alphonse e farsi strada nei ranghi dell’organizzazione. Intanto Victor incontra Beatrice, una misteriosa donna francese che vive con la madre, Valentine, nel palazzo di fronte al suo. Ma non appena Victor comincia a provare attrazione per lei, si rende conto che Beatrice è stata vittima di un crimine e ha bisogno dell’aiuto di Victor per punire chi le ha fatto del male. E ben presto anche Beatrice scopre che Victor è un uomo in cerca di vendetta nei confronti di chi, anni prima, ha causato la morte della moglie e della figlia. Finiranno con mettere in atto un piano violento e catartico per ottenere la loro vendetta

 

Buongiorno papà! – In bilico tra commedia e dramma, questo film vede il ritorno nelle sale di Raoul Bova.

Sinossi: Andrea è un trentottenne, bello e sicuro di se’. Single, sciupafemmine e superficiale con un’avviatissima carriera in un’importante agenzia che si occupa di product placement. Nella sua vita, fatta di avventure di una sola notte, sembra andare tutto a gonfie vele: nessuna responsabilita`, tutto lavoro e divertimento. Finche’ un giorno, al suo ritorno a casa, dove vive con Paolo – un curioso amico disoccupato – trova… Layla. La ragazzina, decisamente stravagante, ha diciassette anni e dice di essere sua figlia. E non e` sola… Con lei c’e` suo nonno Enzo, un improbabile ex rockettaro e padre della sua prima fugace e dimenticata conquista… E sono venuti per restare

 

La frode – Thriller ambientano nel mondo dell’alta finanza, che segna il ritorno di Richard Gere.

Sinossi: Il magnate Robert Miller, alla vigilia del suo 60esimo compleanno, sembra il ritratto del successo sia negli affari che nella vita familiare. Ma dietro la facciata dorata, Miller sta in realtà cercando disperatamente di vendere il suo impero finanziario a una grande banca prima che le frodi da lui perpetrate per anni vengano scoperte. Abile nel nascondere la sua reale situazione finanziaria alla moglie Ellen e alla brillante figlia ed erede Brooke, Miller riesce anche a bilanciare la vita familiare con una relazione extraconiugale con la giovane e bellissima Julie. Ma proprio mentre è a un passo dal chiudere la trattativa, un errore sanguinoso cattura l’attenzione del detective Michael Bryer della NYPD. In una disperata corsa contro il tempo, Miller dovrà cercare un modo per non perdere tutta la sua vita.

 

Il figlio dell’altra – Film drammatico francese, ambientato sullo sfondo del conflitto israelo-palestinese.

Durante la visita per il servizio di leva nell’esercito israeliano, Joseph scopre di non essere il figlio biologico dei suoi genitori, poiché appena nato è stato scambiato per errore con Yacine, palestinese dei territori occupati della Cisgiordania. La rivelazione getta lo scompiglio tra le due famiglie, costringendo ognuno a interrogarsi sulle rispettive identità e convinzioni, nonché sul senso dell’ostilità che continua a dividere i due popoli

 

Sinister – Film horror con Ethan Hawke protagonista.

Sinossi: Dopo aver ottenuto il successo grazie alla pubblicazione di un libro relativo a un fatto di cronaca nera, Ellison Oswalt è progressivamente caduto nell’anonimato. Decide quindi di trasferirsi con l’intera famiglia a King County per indagare sulla tragica impiccagione di un’intera famiglia, a eccezione della figlia più piccola, misteriosamente scomparsa. La casa comprata dallo scrittore è proprio la stessa dove è avvenuto l’efferato omicidio. Dopo aver trovato una misteriosa scatola contenente una serie di pellicole che testimoniano la tragedia e altri terribili crimini, Ellison capisce di avere tra le mani il materiale perfetto per un nuovo romanzo e comincia a investigare. Tuttavia, le sue indagini risveglieranno una divinità pagana di nome Bughuul, che entrerà nella sua vita e in quella della sua famiglia trascinando tutti in una spirale di inquietudine e terrore

 

La scelta di Barbara -Film drammatico tedesco: la storia di un amore contrastato ai tempi della Germania divisa dal Muro.

Estate 1980. A causa di una richiesta di visto di uscita dalla Germania Est Barbara, una dottoressa, viene trasferita da Berlino in un ospedale di campagna. Il suo fidanzato Jörg, che vive all’Ovest sta pianificando la sua fuga. Barbara svolge con scrupolo il suo lavoro di chirurgo pediatra ma si tiene a distanza dai colleghi che pensa di dover frequentare ancora per poco tempo. Il primario Andre è però interessato a lei e non solo professionalmente. Man mano che il giorno della fuga si avvicina la situazione per Barbara, tenuta sotto stretto controllo dalla Stasi (la polizia politica), si complica.