Probabili formazioni Lazio-Stoccarda: out Dias, torna Mauri

Probabili formazioni Lazio-Stoccarda – Se ieri Roma era piena di fedeli (è stato eletto il nuovo Papa, Francesco I), stasera, 14 marzo 2013, Lazio e Stoccarda giocheranno in uno stadio Olimpico vuoto: così ha infatti deciso la UEFA, nonostante il ricorso del Presidente Lotito. Dopo aver eliminato il Borussia Moenchengladbach ed aver ottenuto la sua prima, storica vittoria in Germania, la squadra capitolina proverà ad eliminare dall’Europa League un’altra squadra tedesca: lo Stoccarda. Sette giorni fa, infatti, la Lazio ha espugnato la Mercedes Benz Arena di Stoccarda (nonostante il turn-over adoperato da Petkovic) grazie alle pregevoli realizzazioni di due “riserve”: Ederson ed Onazi (0-2). Stasera, alle ore 21:05, arbitrerà Hagen: diretta TV su Rete4, Sky e Mediaset Premium.

Lazio – La Lazio, che non ha mai perso in casa contro una squadra tedesca, resta ancora imbattuta in questa Europa League e parte quindi favorita secondo i nostri pronostici. In difesa si rivedrà Ciani: Dias è infatti infortunato mentre non habemus Cana (squalificato). A centrocampo potrebbero essere risparmiati Ledesma e Gonzalez per dar nuovamente fiducia ad Ederson, Onazi ed al recuperato Mauri. Hernanes, squalificato per la prossima partita di campionato, sarà invece titolare dietro all’unica punta, ancora in ballottaggio tra Floccari ed il capocannoniere biancoceleste europeo Kozak. Ecco quindi la probabile formazione titolare (4-5-1): Marchetti; Pereirinha, Biava, Ciani, Radu; Onazi, Mauri, Ederson, Hernanes, Lulic; Kozak. A disposizione: Bizzarri, Scarfagna, Ledesma, Gonzalez, Candreva, Cataldi, Crecco, Lombardi, Floccari. All. Petkovic. Squalificati: Cana. Indisponibili: Dias, Konko, Brocchi, Klose.

Stoccarda – Domenica scorsa lo Stoccarda ha subito la sua 3° sconfitta consecutiva, in casa contro l’Amburgo (0-1). La squadra di Bruno Labbadia è tuttavia più pericolosa fuori casa ed ha infatti vinto tutte le sue ultime 3 trasferte europee. Bocciato il romano/laziale Macheda, il capocannoniere Ibisevic tornerà titolare in attacco. Anche l’altro italiano, Molinaro, potrebbe inizialmente partire dalla panchina: Boka pare infatti favorito. Harnik e Maxim restano in ballottaggio mentre Okazaki è già certo del posto. Ecco quindi la probabile formazione titolare (4-2-3-1): Ulreich; Sakai, Rudiger, Tasci, Boka; Kvist, Gentner; Harnik, Okazaki, Troarè; Ibisevic. A disposizione: Ziegler, Niedermeier, Holzauser, Molinaro, Maxim, Hajnal, Lopes, Macheda. All. Labbadia. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Bah, Audel, Cacau.