Ang Lee: dopo il premio Oscar la regia del pilot di Tyrant

Ang Lee, dopo la vittoria ai premi Oscar con il film Vita di Pi, sta per mettersi alla prova con un progetto televisivo. Il regista dirigerà, infatti, l’episodio pilota del nuovo serial Tyrant per  FX e ne sarà anche uno dei produttori esecutivi.
Nella giornata di martedì la tv via cavo ha annunciato questa notizia quasi a sorpresa che ha attirato ancora di più l’attenzione sulla serie creata da Howard Gordon e Gideon Raff (che hanno lavorato per molto tempo a Homeland), insieme a Craig Wright (già sceneggiatore di Lost).
La trama di Tyrant ha come protagonista una famiglia americana che viene improvvisamente coinvolta in intrighi internazionali, e non solo, dopo che il capo di stato di una nazione araba muore e viene designato, come suo successore, il figlio, cresciuto in America.

Il serial rappresenta il debutto di Ang Lee in un progetto per il piccolo schermo e il premio Oscar segue le orme dei suoi colleghi Martin Scorsese, dietro la macchina da presa per Boardwalk Empire, e Kathryn Bigelow che ha firmato un pilot per la HBO. John Landgraf, presidente di FX, ha sottolineato le doti del regista che ha dimostrato il suo talento “nel ritrarre personaggi con una tale profondità e cura che riescono a rivelare la condizione umana in modo universale“. I vertici di Fox 21, coinvolta direttamente nel progetto, ha ribadito che la presenza di un protagonista del mondo del cinema di tale valore non può che confermare il valore di Tyrant e ha ricordato come gli sceneggiatori siano dei veri esperti, in grado di dare vita a storie incredibili e appassionanti.
Le riprese della puntata pilota di Tyrant dovrebbero iniziare in estate e non sono ancora stati annunciati i nomi degli attori che faranno parte del cast.